Biblioteca

7 segreti del marketing video di grande successo

Ormai è chiaro che il video è un canale essenziale per i professionisti del marketing.



Ma cosa rende fantastico un video? E cosa tiene impegnati gli spettatori? È una bella storia? O forse si tratta di raggiungere il pubblico giusto al momento giusto.



Abbiamo collaborato con Wistia e ha cercato di scoprirlo. Abbiamo esaminato alcuni dei nostri esempi preferiti di video marketing e scoperto alcuni tratti che hanno in comune.

Ecco 7 segreti per creare contenuti video di successo. Ci auguriamo che questi suggerimenti ti siano d'aiuto nella pianificazione e nella creazione dei tuoi contenuti video.



Facciamo un salto.

1. Concentrati sulle storie, non sulle vendite

Prima dell'ascesa dei social media, se volevi che qualcuno vedesse un annuncio, dovevi affittare uno spazio all'interno di un canale mediatico popolare come la TV o la stampa. Sulle piattaforme social, i marchi possono raggiungere direttamente lo stesso identico pubblico. Ciò significa che i contenuti di marca (pubblicità) compete con l'intrattenimento, piuttosto che interromperlo.

Se vuoi che il tuo video venga guardato, deve creare una sorta di valore per lo spettatore. I video incentrati esclusivamente su un marchio o che incentivano le vendite verranno probabilmente ignorati.



I migliori contenuti video raccontano storie che si connettono con lo spettatore. Meglio racconti storie su di te, più è probabile che i tuoi spettatori capiscano cosa offre la tua azienda e cosa può fare per loro.

Un ottimo esempio di narrazione è il video di Budweiser che immagina come la leggendaria emittente televisiva, Harry Caray, avrebbe potuto chiamare la vittoria dei Chicago Cubs World Series:

Caray è stata la voce dei Cubs dal 1982 fino alla sua morte nel 1998. L'agenzia di Budweiser, VaynerMedia, ha creato il video posizionando le registrazioni della voce di Caray su filmati della vittoria dei Cubs e le seguenti celebrazioni a Chicago.

Raccontando una storia che ha unito storia, valore del marchio e nostalgia, Budweiser è stata in grado di entrare in contatto con gli appassionati di sport di tutto il mondo nel momento della vittoria dei Cubs. Il video ha avuto un enorme successo sui social media e ha generato una grande quantità di copertura da parte della stampa per Budweiser. Compreso:

La parte più importante di qualsiasi video è raccontare una storia coerente e concisa. Come Facebook consiglia : 'Il tuo annuncio video non deve essere più lungo o più corto di quanto serve per raccontare bene la tua storia, quindi crea un arco narrativo dal primo all'ultimo fotogramma che mantenga il tuo pubblico interessato lungo il percorso.'

2. Usa i primi secondi con saggezza

I tempi di attenzione online sono brevi. In effetti, la capacità di attenzione media è ora solo 8,5 secondi .

Quando si tratta di creare video di successo, devi dare vita alla tua storia rapidamente, in modo da raccogliere immediatamente interesse mentre le persone scorrono i loro feed.

Nei primi secondi, devi dare chiarezza sull'argomento del tuo video e dare allo spettatore la certezza che quello che sta per guardare è il suo tempo.

Creare un gancio

Uno dei modi migliori per attirare l'attenzione è con un gancio all'inizio del tuo video. Un hook è un'anteprima molto rapida di ciò che sta arrivando nel video. Gary Vaynerchuk fa un ottimo lavoro nei suoi video #AskGaryV:

Carica una miniatura interessante

Sia Facebook che YouTube ti consentono di caricare una miniatura da collocare accanto al tuo video. Queste miniature sono un ottimo modo per attirare l'attenzione degli spettatori e renderli entusiasti del tuo video prima che inizi la riproduzione.

Pensa alle miniature come a una prima impressione importante.

Wistia ha scoperto che mettere un piccolo sforzo nella scelta della miniatura con attenzione, sui social media o nel tuo iniziative di email marketing , può effettivamente migliorare le tue velocità di riproduzione. Quando si tratta di scegliere la miniatura, evita uno scatto sfocato e pieno di movimento. La tua miniatura dovrebbe suggerire che il video è di alta qualità. Scegli una cornice diversa in cui il soggetto o l'ambiente appaia nitido e chiaro.

Grandi miniature possono iniziare a raccontare una storia e mostrare agli spettatori cosa sta succedendo nel video. Ad esempio, la miniatura sottostante da Gustoso mostra il piatto di nachos di maiale stirato finito che il video mostra come preparare.

3. Rivolgiti a un pubblico pertinente su Facebook

Come piattaforma di distribuzione di contenuti, Facebook è incredibile.

Una delle caratteristiche che distingue Facebook dagli altri canali di marketing è il targeting super approfondito che puoi utilizzare per selezionare il pubblico per i tuoi contenuti.

Potresti aver già utilizzato il targeting con Facebook Ads, ma sapevi che puoi anche indirizzare ogni post sulla tua pagina a un pubblico selezionato?

La condivisione di post altamente mirati è un ottimo modo per rendere i tuoi contenuti attraenti per ogni membro del tuo pubblico. E con la copertura organica di Facebook in calo, questa funzione potrebbe essere di grande aiuto per assicurarti di raggiungere sempre le persone più pertinenti con ogni post.

Il targeting dei post di Facebook ti consente di segmentare il pubblico in base a:

  • Età
  • Genere
  • Posizioni
  • Lingue

Solo le persone nel pubblico che scegli possono vedere il post ovunque su Facebook. Quindi, se hai selezionato una fascia di età di 18-24 anni, nessuno al di fuori di tale fascia di età sarebbe in grado di vedere il post (sul proprio feed di notizie o sulla tua pagina).

Puoi anche scegliere come target le persone in base agli interessi. Quando selezioni un interesse (puoi scegliere fino a 16 per post) , le persone a cui piace la tua pagina e che condividono anche uno (o più) degli interessi che hai scelto hanno maggiori probabilità di vedere il tuo post.

A differenza di limitare il pubblico del tuo post, il targeting per interesse non influisce su chi può vedere il post sulla tua pagina o in qualsiasi altro luogo su Facebook. Quindi gli utenti al di fuori del tuo gruppo di interesse possono ancora vedere il tuo post nel loro feed di notizie o sulla tua pagina.

(Ho suddiviso come impostare i segmenti di pubblico di destinazione per ciascuno dei tuoi post di seguito)

Gary Vaynerchuk spiega di più sulla potenza del targeting dei contenuti video nel video seguente:

Come personalizzare il targeting per i tuoi post di Facebook

1. Crea un nuovo post

Per selezionare un pubblico personalizzato per il tuo post, vai alla tua pagina e crea un inizio per creare un nuovo post:

facebook-nuovo-post

2. Fare clic sul pulsante di destinazione

Sul compositore di Facebook, noterai una piccola icona di destinazione ⌖, fai clic qui per aprire tutte le opzioni di targeting disponibili per il tuo post:

bersaglio

3. Scegli gli interessi che desideri scegliere come target

Successivamente, puoi scegliere come target segmenti di pubblico specifici in base ai loro interessi e alle pagine a cui sono piaciuti su Facebook. Per aggiungere un interesse, inizia semplicemente a digitare nella barra di ricerca. Puoi scegliere fino a 16 interessi per ogni post.

target di interesse

4. Scegli le limitazioni del pubblico

Il passaggio finale nel targeting del tuo post è selezionare le restrizioni del tuo pubblico. Qui puoi scegliere le persone a cui indirizzare i tuoi contenuti in base a età, sesso, posizione e lingua. Ricorda: solo le persone che corrispondono ai criteri che selezioni qui potranno vedere i tuoi post.

fb-audience

Dopo aver selezionato le limitazioni del pubblico, fai clic su 'Salva' e pubblica i tuoi contenuti normalmente.

4. Racconta la tua storia con e senza suoni

In una recente modifica, i video ora vengono riprodotti automaticamente su Facebook con l'audio attivato (a meno che il telefono non sia in modalità silenziosa).

Non è ancora chiaro esattamente come questo cambiamento influenzerà le abitudini di visualizzazione su Facebook. Prima dell'aggiornamento, più editori segnalati fino all'85% delle visualizzazioni di video su Facebook avviene con l'audio disattivato.

Con questo in mente, è importante pensare a come puoi assicurarti che il tuo video sia coinvolgente e interessante per gli spettatori quando viene riprodotto sia in silenzio che con l'audio attivo.

Quando pensano al video, i professionisti del marketing dovrebbero pensare a come creare una storia avvincente senza bisogno di audio. Se gli utenti possono raccogliere una storia senza bisogno di audio, puoi sicuramente aumentare l'efficacia dei tuoi contenuti.

Guarda questo breve e semplice video di Facebook di Wistia. L'obiettivo di questo video era coinvolgere gli spettatori con alcuni elementi visivi accattivanti e quindi indirizzare nuovamente il traffico verso il loro post sul blog . Wistia utilizza sovrapposizioni di didascalie colorate in modo da poter seguire senza alcun suono. Se tu fare accendi il suono, sei trattato con un bel tintinnio.

Esistono alcuni modi per ottimizzare i video per la riproduzione silenziosa:

  • Bellissime immagini
  • Descrizioni di testo pesanti
  • Sottotitoli

Per esempio, Tech Insider utilizza un mix di immagini sorprendenti e descrizioni di testo pesanti per rendere il video seguente interessante per gli osservatori silenziosi:

tech-insider

La clip qui sotto da Gary Vaynerchuk utilizza anche i sottotitoli per renderlo facile da seguire per gli spettatori che hanno l'audio disattivato:

Gary-v

Proprio come dovresti ottimizzare per gli spettatori silenziosi, quando abilitato, il suono dovrebbe offrire un valore aggiuntivo agli spettatori e dare ulteriore vita alla tua storia.

5. Includere CTA

Quando crei video, assicurati di ottimizzare i tuoi contenuti con inviti all'azione (CTA).

Un invito all'azione non deve sempre portare direttamente a una vendita o all'iscrizione, gli inviti all'azione video potrebbero includere:

  • Iscriviti al tuo canale
  • Segui / metti Mi piace sulla tua pagina
  • condividi con i tuoi amici
  • Commenta il video
  • Guarda altri contenuti

Ad esempio, Gary Vaynerchuck a volte include un CTA 'Condividi' mid-roll o alla fine dei suoi video di Facebook:

share-cta

Dove dovresti inserire un CTA nei tuoi video?

Esistono tre posizioni comuni per aggiungere inviti all'azione all'interno dei video come spiega Wistia sul loro blog :

  • Inviti all'azione pre-roll all'inizio del video assicurati che ogni spettatore li veda e abbia l'opportunità di fare clic.
  • Inviti all'azione mid-roll può essere ovunque tra l'inizio e la fine. Sono progettati per indirizzare gli spettatori quando sono più coinvolti.
  • Inviti all'azione post-roll appaiono alla fine del video per garantire che lo spettatore sia molto interessato prima di essere presentato con un CTA.

Dopo aver analizzato 481.514 Inviti all'azione a partire dal Video di 324.015, Wistia trovato quello 95,9% stanno inserendo il loro invito all'azione alla fine del video. Solo 4% scegli l'opzione mid-roll e un piccolo 0,1% vai per la Call to Action in anticipo, pre-roll.

cta-guida-13-a5ee0dcd5390e09922cfc6a5e0d3b612

È interessante notare che la ricerca di Wistia ha anche scoperto che i CTA mid-roll sembrano convertire al tasso più alto:

cta-guide-14-920355c6477c718d3a33d0af1244f23d

I CTA mid-roll avevano un tasso di conversione medio di 16,95%, rispetto a un tasso di conversione post-roll di 10,98%.

Sebbene questi dati si basino sui video ospitati da Wistia, gli insegnamenti potrebbero aiutare ad alimentare la tua strategia video su tutte le piattaforme social. Prova a sperimentare con l'inserimento di inviti all'azione in vari punti all'interno dei tuoi contenuti video e misura ciò che funziona meglio.

come creare una posizione Snapchat

3 modi per aggiungere CTA ai tuoi contenuti video

1. Aggiungi una scheda alla fine del tuo video

Uno dei modi più popolari per aggiungere un CTA al contenuto video è utilizzare una scheda post-roll che indichi cosa dovrebbe fare lo spettatore. Potrebbe essere qualcosa come la share bear di Gary Vaynerchuck (menzionata sopra), oppure su YouTube molti creator utilizzano una cartolina finale per indirizzare le visualizzazioni ad altri contenuti sul proprio canale.

Ecco un esempio da Amy Schmittauer , che utilizza la cartolina finale sul suo video di YouTube per incoraggiare gli spettatori a iscriversi o a dare un'occhiata a uno dei suoi altri caricamenti:

Amy Schmittauer

2. Carica i tuoi video su Wistia

Quando carichi i tuoi video su Wistia, hai la possibilità di creare un numero di file diversi CTA personalizzati - testo, immagine e HTML.

Gli inviti all'azione sono estremamente efficaci per spingere i tuoi spettatori nella giusta direzione. Ad esempio, quando incorpori un video sul tuo sito web o sulla tua pagina di destinazione, puoi utilizzare un invito all'azione per indirizzare gli spettatori a un altro video o pagina pertinente. Prendiamo ad esempio un contenuto su cui Wistia ha creato come scrivere script per i video . Alla fine del video, hanno incluso un invito all'azione personalizzato che incoraggia gli spettatori a fare clic su un altro contenuto su riprese video . È probabile che, se allo spettatore è piaciuto il contenuto che ha appena guardato, potrebbe voler passare alla fase successiva!

3. Aggiungi spunti mid-roll

Come ha scoperto Wistia, i CTA mid-roll tendono ad avere i migliori tassi di conversione. Prova a provare ad aggiungere i tuoi inviti all'azione come sovrapposizioni durante il tuo video. Ecco un esempio del CTA 'share bear' di Gary Vaynerchuk che fa la sua apparizione mid-roll:

Condividere

Più di 3,5 miliardi di ricerche al giorno vengono eseguite su Google e YouTube, di proprietà di Google, vanta anche più di 3 miliardi di ricerche al mese. La ricerca è anche un file tendenza in crescita su Facebook , con più 2 miliardi di ricerche al giorno condotto sulla piattaforma.

Se non ottimizzi i tuoi contenuti video per la ricerca, potresti perdere un numero enorme di visualizzazioni.

Ecco un paio di suggerimenti per assicurarti che i tuoi video vengano visualizzati nelle ricerche:

1. Usa parole chiave nel tuo titolo

Potresti già avere familiarità con la SEO per i contenuti del blog o la copia del sito web, non è diverso. Il tuo video deve includere parole chiave per le quali desideri posizionarti in alto.

Proprio come il titolo o il tag h1 di una pagina web, il titolo del tuo video è uno dei fattori più importanti per un buon posizionamento su Google e YouTube. Dovresti provare a includere la tua parola chiave principale nel titolo e mantenerla al di sotto dei 66 caratteri in modo che il testo non venga troncato nei risultati di ricerca.

La ricerca su Facebook è leggermente diversa. I risultati su Facebook lo sono basato su circa 200 fattori compresi ciò che ti piace e con cui interagisci, ciò che hai cercato e le informazioni sulla tua identità.

2. Aggiungi una descrizione al tuo video

Sia YouTube che Facebook offrono la possibilità di aggiungere una descrizione a ogni video che carichi. Questo è anche un bene immobiliare di ricerca prezioso.

Proprio come con il titolo, prova a includere parole chiave nella descrizione. Evita però di esagerare e assicurati che la tua descrizione racconti una storia su ciò che c'è nel video, piuttosto che essere solo un elenco di parole chiave.

Ulteriore lettura:

7. Collabora con altri marchi e influencer

Il novanta per cento delle persone oggi si fida dei consigli dei colleghi sugli annunci aziendali.

Quando un influencer di fiducia consiglia un prodotto, può sembrare più genuino e affidabile di un marchio che ti dice quanto sia grande il suo prodotto o servizio. CEO di Intuit, Scott Cook, detto meglio , 'Un marchio non è più ciò che diciamo al consumatore che sia, è ciò che i consumatori si dicono a vicenda che sia'.

Un ottimo esempio di partnership tra brand e influencer è il video che Nike ha commissionato al regista e YouTuber, Casey Neistat, di creare quando hanno lanciato FuelBand:

Il video è stato ora visto oltre 24 milioni di volte e ha generato una tonnellata di copertura stampa di alto profilo per Nike. Ecco solo alcuni esempi:

La partnership di Nike con Neistat è stata così efficace perché il video si concentrava sulla condivisione di valori e convinzioni tra il marchio e i suoi consumatori. Il video non vende direttamente FuelBand. Invece, si concentra su come vivere la vita al massimo e #makeitcount.

Pensa a come puoi collaborare con altri marchi e influencer nel tuo spazio per aumentare la portata dei tuoi contenuti.

A voi

Grazie per aver letto questo post. Spero che troverai utili i nostri suggerimenti per il marketing video.

Il video fa parte della tua strategia di marketing? Hai qualche consiglio per creare video soddisfare?

Fammi sapere nei commenti e sarei entusiasta di unirmi alla conversazione.



^