Biblioteca

La guida completa all'uso delle foto di stock nella tua commercializzazione

Quando senti il ​​termine 'foto stock', qual è la prima cosa che ti viene in mente?

La mia impressione è che probabilmente si tratti di una foto di un gruppo di amici che ride goffamente, di uomini d'affari che fissano i grafici su un muro o qualcosa del genere.



Probabilmente non le migliori connotazioni, giusto?



un mercato di riferimento praticabile dovrebbe ________.

Se usate correttamente, tuttavia, le foto stock gratuite possono davvero dare vita ai tuoi annunci, ai post del blog e ai contenuti.

E in Buffer, usiamo quotidianamente foto stock.



Ecco perché:

  • Le foto d'archivio sono convenienti (per lo più gratuito ? )
  • Se sai dove cercare, puoi trovare alcune immagini di altissima qualità
  • Abbiamo scoperto che la fotografia stock può sovraperformare le immagini progettate su misura in termini di copertura e coinvolgimento

In questo post, abbiamo collaborato con Unsplash per portarti la guida completa alla fotografia stock e rispondere alla domanda sempre illusoria: dovresti usare foto d'archivio per il tuo marketing?

Il potere delle immagini

Sappiamo da tempo che le immagini possono fare miracoli quando si tratta di attirare l'attenzione e aumentare il coinvolgimento:



  • I tweet con immagini ricevono 150% in più di retweet che tweets senza immagini
  • Vedere i post di Facebook con immagini 2.3 volte più coinvolgimento di quelli senza immagini

Ma non solo le immagini possono aumentare le prestazioni dei nostri contenuti, ma possono anche influenzare le decisioni di acquisto:

'Le piattaforme visive come YouTube, Snapchat e Instagram sono molto influenti nello shopping', ha spiegato Nikki Karai Renaud, CMO di Zazzle in Report di eMarketer US Millennial Shoppers 2017 . 'Per i millennial, abbiamo scoperto che l'elemento visivo - affinando la nostra fotografia e le nostre risorse creative - ha contribuito ad attrarre e convertire [questa generazione]'.

In altre parole, non solo le persone pubblicano e condividono più immagini online, ma queste immagini possono anche essere una grande influenza nella loro decisione di acquistare un prodotto.

Al giorno d'oggi, le immagini non sono una distrazione dal messaggio: le immagini stesse sono il messaggio.

Come reagiscono le persone alle immagini stock

Quando si tratta di trovare le immagini giuste da utilizzare nei nostri sforzi di marketing, va ben oltre la semplice ricerca di un'immagine che semplicemente 'sembra bella'.

Le foto d'archivio, se usate correttamente, possono suscitare emozioni nel tuo pubblico (sia positive che negative).

Ad esempio, hai già visto un'immagine come quella qui sotto?

Tipica foto d'archivio

Siamo diventati così abituati a vedere questo stile di immagine che spesso può essere difficile distinguere tra dove l'abbiamo visto e i marchi che lo hanno utilizzato.

Siamo incredibili nel ricordare le immagini. Ascolta un'informazione e tre giorni dopo lo farai ricordane il 10 percento . Aggiungi un'immagine e ricorderai il 65 percento. Ripensa all'ultimo annuncio che hai visto su Facebook o all'ultimo cartellone pubblicitario che sei passato per strada, scommetto che ci sono più possibilità che ricorderai l'immagine, piuttosto che la copia.

Ciò accade a causa del file Picture Superiority Effect , il che significa essenzialmente che è più probabile che le immagini vengano ricordate rispetto alle parole. Nel cervello stesso ci sono centinaia di milioni di neuroni dediti all'elaborazione visiva, quasi il 30 per cento dell'intera corteccia , rispetto all'8% per il tatto e solo al 3% per l'udito.

Se la foto d'archivio che stai utilizzando è del tutto simile all'immagine su un altro sito web che ha creato un'esperienza negativa per il visitatore, inconsciamente, stanno proiettando la loro precedente esperienza sulla tua fotografia d'archivio, riducendo la fiducia e facendo emergere connotazioni negative.

Anche uno studio lo ha dimostrato Il 63% dei consumatori afferma che i messaggi generici ripetuti dei marchi li irritano .

Quindi, invece di migliorare i tuoi contenuti, potresti effettivamente danneggiare le tue possibilità di successo se scegli il tipo sbagliato di immagine.

L'importanza dell'autenticità

Nel mondo dei social media, l'autenticità è la chiave. Ci rivolgiamo spesso ai social media per vedere uno sguardo autentico nella vita dei nostri amici, dei nostri conoscenti e dei nostri marchi preferiti.

Il contenuto condiviso su queste piattaforme ha lo scopo di darci uno sguardo nel mondo delle persone e dei marchi a noi più vicini. E spesso, il contenuto più autentico e genuino è il più interessante. Ciò è dimostrato dall'aumento di popolarità che storie hanno visto da quando il formato è stato debuttato da Snapchat. Le storie ci consentono di vedere contenuti grezzi, spesso inediti e di dare uno sguardo autentico alla vita degli altri.

Il problema con la maggior parte delle foto stock è che non sono autentiche. Ad esempio, quando si tratta di foto relative all'attività commerciale, non mancano i cliché. Una foto di un uomo d'affari in un abito elegante o di un gruppo sorridente di ventenni potrebbe aiutare a riempire un vuoto, ma spesso queste immagini non riescono a connettersi con il tuo pubblico perché semplicemente non sono riconoscibili o autentiche.

Supponiamo che tu stia cercando una foto d'archivio che mostri qualcuno che lavora, l'immagine qui sotto potrebbe adattarsi al conto:

Tipica foto d'archivio

D'altra parte, qualcosa del genere immagine di Andrew Neel potrebbe essere più adatto:

Foto Unsplash | Andrew Neel

Essenzialmente queste due immagini mostrano scene simili, ma la prima sembra un po 'più messa in scena e inautentica. Considerando che la seconda opzione sembra un po 'più riconoscibile.

Definire l'autenticità

È difficile dire esattamente cosa renda un'immagine autentica, ma sembra essere incredibilmente importante poiché le persone sono istintivamente attratte dai marchi che sono considerato più autentico rispetto ai loro concorrenti.

Autenticità significa che le cose che diciamo e le cose che facciamo sono le cose in cui crediamo veramente, non solo qualcosa che diciamo per aiutare a vendere i nostri prodotti / servizi.

La ragione per cui essere autentici conta così tanto è profondamente radicata nel nostro istinto di sopravvivere Simon Sinek spiega :

Istintivamente valutiamo costantemente le parole e le azioni degli altri. Stiamo valutando se ci si può fidare. A tal fine, più sentiamo che i nostri valori e le nostre convinzioni sono in linea con i valori e le convinzioni degli altri, più siamo propensi a fidarci di loro. Questo è il motivo per cui siamo attratti da persone che sono 'come noi'. La fiducia che proviamo e le relazioni che instauriamo con un'altra persona o con un marchio sono esattamente le stesse.

Quindi, quando guardiamo le immagini, prendiamo decisioni in frazioni di secondo in base alla loro autenticità. Se l'immagine sembra falsa o in qualche modo non autentica, potremmo perdere immediatamente la fiducia nel marchio.

D'altra parte, un'immagine autentica può fornire sentimenti di sicurezza, fiducia e conforto.

Potresti pensare che l'immagine di un gruppo di persone che lavorano sia solo un'immagine. Ma se non sembra autentico, probabilmente sta facendo più male che bene.

2 suggerimenti rapidi per identificare le immagini autentiche

1. Cerca persone reali

Può sembrare ovvio se le persone nelle tue foto d'archivio sono modelli. Quando cerchi una foto d'archivio, tieni d'occhio le persone nelle foto:

  • Sembrano autentici o sono chiaramente modelli?
  • I loro capelli, denti e vestiti sono perfetti?

Questi sono spesso racconti di foto d'archivio. Quando scegli un'immagine, cerca configurazioni e soggetti del mondo reale che rivelino un po 'il carattere.

come cambiare il nome del tuo canale YouTube 2018

Ecco un ottimo esempio da Priscilla Du Preez , dove sembra che i soggetti si stiano davvero divertendo:

Foto Unsplash | Priscilla Du Preez

2. Identifica le pose naturali

La maggior parte di noi non si siede completamente eretta o sorride 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Ma è molto comune vedere immagini stock con tratti generici come questi. Cerca di identificare le immagini in cui i soggetti sembrano naturali e non in posa.

Controlla il sotto foto di Jacob Ufkes e nota come appaiono naturali i soggetti:

Foto Unsplash | Jacob Ufkes

Come trovare l'immagine stock perfetta

La maggior parte delle immagini stock è stata scattata per adattarsi a una vasta gamma di argomenti e concetti, che a volte possono essere sia una benedizione che una maledizione. Le immagini possono essere utilizzate per molte occasioni diverse, ma possono anche sembrare piuttosto generiche.

In qualità di marketer, le immagini che scegli per le tue campagne o per i contenuti aziendali possono aiutarti a distinguerti dal rumore. Ma ci vuole un'attenta considerazione e pianificazione per scegliere con successo le immagini giuste.

Ecco 4 suggerimenti per aiutarti a trovare quello giusto:

1. Usa immagini che completano il tuo contenuto

Le immagini non dovrebbero dare l'impressione di essere state inserite casualmente in un contenuto. Ove possibile, cerca di assicurarti che le immagini che scegli siano in qualche modo complementari ai tuoi contenuti.

Ad esempio, in un recente post sul blog di Buffer Open su utilizzando le playlist per aumentare la produttività , abbiamo scelto un'immagine in primo piano che mostra la musica riprodotta su un telefono cellulare:

Scegliendo questa immagine, le persone possono vedere subito che il post riguarda la musica senza dover dare un'occhiata al titolo. Guarda come appare anche quando condiviso su Facebook:

Utilizzando un'immagine correlata al contenuto del post, possiamo dare al lettore uno sguardo al contenuto prima di controllare il titolo o la descrizione. La musica riprodotta sul telefono, insieme al caffè, mi fa pensare alla musica e alla produttività (poiché molte persone si affidano al caffè del mattino per iniziare la giornata).

di cosa ho bisogno per creare un podcast

2. Pensa al tuo pubblico

Conosci il tuo pubblico meglio di chiunque altro e quando si tratta di trovare l'immagine perfetta, dovresti sempre mettere il tuo pubblico al primo posto.

Vuoi che stabiliscano una forte connessione visiva con il tuo marchio e utilizzino immagini che si riferiscono al messaggio che intendi comunicare. Scegli le foto per rafforzare il tuo marchio. Assicurati che le immagini non siano un ripensamento e semplicemente utilizzate come un modo per colmare una lacuna. Usa immagini che includono un significato sottile e offrono modi per entrare in contatto con il tuo pubblico.

Ad esempio, se stai cercando di entrare in contatto con i millennial che probabilmente apprezzeranno la libertà di lavorare da casa e viaggiare, quanto segue foto d'archivio da Rob Bye potrebbe aiutare a rafforzare quel messaggio:

Foto Unsplash | Rob Bye

3. Seleziona Unsplash

Unsplash offre oltre 200.000 foto gratuite ad alta risoluzione (fai quello che vuoi) offerte dalla community di fotografi più generosa del mondo.

È anche il nostro punto di riferimento per le foto d'archivio qui su Buffer.

4. Usa immagini fresche

Abbiamo visto tutti le foto stock generiche un milione di volte. Ma anche alcune delle immagini stock più uniche e belle spuntano dappertutto sul Web di tanto in tanto.

Utilizzare le immagini più popolari non è sempre la tattica migliore. Prova a trovare le foto più fresche, più recenti e meno utilizzate per i tuoi contenuti.

Ad esempio, invece di andare semplicemente alla home page di Unsplash e scegliere una delle immagini popolari, prova alcune ricerche per parole chiave o dai un'occhiata ad alcune collezioni per scoprire alcune immagini fantastiche.

Il mio miglior consiglio è di trovare da quattro a cinque opzioni piuttosto che accontentarsi della prima immagine adatta che trovi.

Tipo Pro: C'è uno strumento davvero carino chiamato TinEye che ti aiuta a scoprire quante volte un'immagine è stata utilizzata in precedenza e dove.

TinEye ti consente di cercare un'immagine e scoprire dove e come è stata utilizzata su altri siti web. Controllando le immagini prima di usarle puoi provare a dipingere un'immagine di tutti i pensieri preconcetti che le persone potrebbero avere vedendo quell'immagine altrove online.

5. Verificare i copyright e la liberatoria per modello

Ancora più importante, una volta trovata una foto che desideri utilizzare, controlla i diritti d'autore e la licenza della foto e se le persone catturate nella foto hanno acconsentito all'uso della foto di loro (ad es. Liberatoria del modello).

Sebbene diversi siti di foto d'archivio forniscano foto 'gratuite', potrebbero esserci alcuni termini relativi all'uso delle foto. Alcune licenze consentono solo l'uso personale delle foto, richiedono l'attribuzione al fotografo o non consentono la modifica delle foto. Assicurati di leggere attentamente le informazioni sulla licenza per capire se la foto è adatta al tuo utilizzo.

Per la maggior parte degli usi commerciali delle foto di persone, come nella pubblicità, è necessario ottenere il consenso delle persone nelle foto. Questo è noto come modello di rilascio. Quindi, prima di utilizzare una foto, controlla anche sul sito se i proprietari del sito hanno ottenuto una liberatoria modello firmata dalle persone nelle foto. Altrimenti, puoi contattare il fotografo che ha caricato la foto.

Se desideri saperne di più su copyright, Creative Commons e liberatoria per modelli, potresti trovare questi due articoli utile.

Come remixare le foto stock e renderle tue

Anche una volta trovata l'immagine perfetta, potrebbe non essere immediatamente adatta ai tuoi contenuti.

Fortunatamente, è semplicissimo modificare le foto d'archivio e ci sono anche alcuni strumenti gratuiti per aiutarti a farlo.

In questa sezione condivideremo alcuni suggerimenti rapidi sul remix e la modifica delle foto e i nostri strumenti preferiti per aiutarti a farlo.

5 modi in cui puoi 'annullare lo stock' delle tue foto stock

1. Aggiungi testo

Spesso le immagini vengono utilizzate per uno scopo molto specifico.

Ad esempio, utilizziamo regolarmente immagini stock come immagini in primo piano nei post del nostro blog o per creare immagini condivise per quando qualcuno pubblica i nostri contenuti su Facebook o Twitter.

Ecco un file esempio sotto :

come pubblichi su Twitter

Per personalizzare questa immagine, abbiamo semplicemente aggiunto del testo per fornire contesto al post a cui si collega. Questo aiuta lo spettatore a collegare i punti tra l'immagine e il post a cui si collega.

2. Utilizzare una sovrapposizione di colore

90% dei giudizi improvvisi I prodotti realizzati si basano esclusivamente sul colore.

Colore è uno degli aspetti più importanti e complessi di qualsiasi progetto di social media. Aiuta a creare l'atmosfera, creare un'atmosfera, trasmettere emozioni e persino evocare forti esperienze individuali dal passato di qualcuno.

Prova a utilizzare colori familiari al tuo marchio per far sembrare una foto d'archivio perfettamente allineata con la tua attività.

3. Ritaglia l'immagine

Se desideri perfezionare una parte specifica di una foto d'archivio, puoi ritagliarla per eliminare le parti non necessarie dell'immagine. Il ritaglio consente di modificare l'enfasi o la direzione di un'immagine.

4. Aggiungi contrasto

Il contrasto si verifica quando due elementi su una pagina sono diversi. Ad esempio, potrebbero essere diversi colori tra il testo e il colore di sfondo o colori scuri rispetto a quelli chiari.

contrasto

Uno dei motivi principali per utilizzare il contrasto nei tuoi progetti è attirare l'attenzione. Ad esempio, le famigerate pubblicità della silhouette dell'iPod erano così memorabili perché c'è un enorme contrasto tra l'iPod bianco e gli auricolari e lo sfondo luminoso e la silhouette.

ipod2

5. Prova a sfocare lo sfondo

Usare una sfocatura può essere un ottimo modo per far risaltare il testo o il marchio quando vengono sovrapposti a un'immagine.

Quando metti del testo su un'immagine, i due elementi possono formare una relazione piuttosto competitiva (esempio a sinistra sotto) , un po 'di sfocatura può far risaltare di più il testo e apparire molto più leggibile (a destra sotto) .

sfocatura del testo

Ulteriore lettura

Per ulteriori suggerimenti di progettazione, dai un'occhiata a questi post:

4 strumenti per aiutarti a modificare le foto stock

1. Canva

Canva è uno strumento di progettazione grafica gratuito. Ha un'interfaccia drag-and-drop facile da usare e fornisce l'accesso a oltre un milione di fotografie, grafica e caratteri. È utilizzato da non designer e professionisti.

Due. GIMP

GIMP è un editor grafico gratuito e open source utilizzato per il ritocco e la modifica delle immagini, il disegno a mano libera e la conversione tra diversi formati di immagine.

3. Photoshop

Photoshop è il software di fotoritocco, creazione di immagini e progettazione grafica di Adobe. Con Photoshop puoi creare foto e illustrazioni straordinarie, progetti per il Web e la stampa, immagini 3D, video e altro ancora.

Quattro. Schizzo

Sketch è uno straordinario strumento di progettazione e viene utilizzato principalmente dai professionisti per creare e progettare grafiche e interfacce da zero. Può anche essere utilizzato per modificare e abbellire le foto.

A voi

Le foto d'archivio, se usate correttamente, possono essere incredibilmente utili per i professionisti del marketing. Spero che tu abbia trovato utile questa guida e mi piacerebbe conoscere i tuoi pensieri sulle immagini stock:

  • Usi immagini stock nei tuoi contenuti di marketing?
  • Da dove provengono le immagini stock?
  • Qualche consiglio sulla modifica delle foto stock?

Sentiti libero di condividere nei commenti qui sotto. Non vedo l'ora di unirmi alla conversazione?

Immagine caratteristica di Rawpixel .



^