Biblioteca

Come usare il mezzo: la guida completa al mezzo per i professionisti del marketing

Immagina di iniziare un blog con zero overhead. Immagina di avere un posto online per scrivere i tuoi pensieri, suggerimenti e apprendimenti e condividerli con un pubblico integrato e un potenziale immediato per traffico virale . Immagina davvero un grande app di scrittura .

Questo è medio , una piattaforma di blog dal creatore di Blogger e Twitter. È elegante e scattante e potrebbe valere la pena di un'analisi più approfondita per i professionisti del marketing digitale e i blogger alle prime armi.



Ci è piaciuto sperimentare il modo migliore per utilizzare Medium qui a Buffer e non vediamo l'ora di saperne di più su quali potrebbero essere le best practice per aiutare la community di Medium e coinvolgere il pubblico. Se sei un nuovo utente di Medium, ho raccolto una panoramica delle risorse qui in questo post e, per coloro che sono già utenti di Medium, ho aggiunto diversi suggerimenti e insegnamenti che abbiamo scoperto lungo il percorso.



come usare il mezzo

La guida completa per principianti al livello medio

Cos'è Medium?

Medium è un posto dove scrivere.

Una discussione che emerge spesso su Medium è se si sforza di essere una piattaforma o un editore, ovvero un luogo in cui gli altri possono condividere ciò che pensano (come Twitter) o un luogo in cui Medium per condividere ciò che pensa (come BuzzFeed).



La risposta non è poi così importante per i professionisti del marketing. Conosci questo, Medium è un posto nuovo e interessante per condividere la tua scrittura o per iniziare a scrivere, il più semplice possibile.

Come funziona: mezzo per gli scrittori

Chiunque (o qualsiasi marchio) può registrarsi per un account Medium gratuito e iniziare a scrivere.

Gli scrittori possono pubblicare post individuali e indipendenti o contribuire a pubblicazioni di storie selezionate o curare loro stessi una pubblicazione.



Messaggi - Va bene tutto con i post su Medium. Scritti da giornalisti, blogger, aziende e marchi, gli articoli su Medium vanno dal breve al lungo, dal leggero al profondo, post completi o teaser di contenuti esistenti altrove. Gli argomenti coprono praticamente qualsiasi cosa.

Ecco alcuni post di Medium popolari che evidenziano la varietà di contenuti sulla rete.

Pubblicazioni - Precedentemente chiamate 'Collezioni', le pubblicazioni raccolgono articoli in un insieme curato di post. Ogni post può essere incluso solo in una pubblicazione.

trucchi e suggerimenti per la pagina aziendale di Facebook

Ecco alcune pubblicazioni di Medium da sfogliare.

Come funziona: medio per i lettori

Troverai una serie di somiglianze tra Medium e ovunque tu legga contenuti online. A Medium, hai ancora la possibilità di commentare (con una svolta), consigliare e condividere post, con alcuni elementi aggiunti che sono unici per Medium.

Trova e segui - Puoi seguire singoli scrittori e pubblicazioni e più segui, più varietà vedrai sulla tua home page. La home page di Medium mostra storie recenti e popolari degli scrittori e delle pubblicazioni che segui.

Commento - L'approccio unico di Medium ai commenti te lo consente lasciare note a margine della storia nel luogo esatto che scegli.

note medie

Ecco un paio di modi accurati per utilizzare le note:

  • Richiedi note prima di pubblicare. Puoi invitare collaboratori ed editori a guardare il tuo post prima di premere la pubblicazione. Queste persone possono quindi aggiungere note in tutto l'articolo, proprio come un documento collaborativo in Google Drive, ad esempio. Bonus: chiunque contribuisca al tuo articolo finale riceve una bella menzione automatica alla fine.
  • Usa le note come note a piè di pagina. Puoi lasciare commenti sui tuoi articoli, trattando queste note come note a piè di pagina con un contesto extra.

Consiglia - Ogni post ha un pulsante di raccomandazione alla fine.

Condividere - Puoi condividere su Twitter, Facebook e e-mail.

Segnalibro - Salva un post da leggere in seguito. Sulla tua home page viene visualizzato un elenco di letture.

Rispondere - Scrivi un nuovo post in risposta a un post esistente.

Suggerimenti per la formattazione

Medium è sia una bellissima esperienza di scrittura per gli scrittori che una bellissima esperienza di lettura per i lettori. Ecco alcuni ottimi articoli di esempio che evidenziano gli elementi di design dello storytelling che puoi includere nel tuo post Medium.

Gli scrittori possono scegliere da un elenco di elementi diversi per ravvivare il design di un post.

Innanzitutto, ci sono diverse disposizioni e stili dei titoli.

In secondo luogo, ci sono diversi modi per visualizzare le foto nel tuo post, come immagini di sfondo, immagini a larghezza intera, immagini in linea o immagini allineate.

Tutte queste opzioni di formattazione sono disponibili durante la scrittura e la modifica selezionando il testo o facendo clic sul pulsante '+' che si trova sulla pagina.

Informazioni sulle statistiche e sulle metriche di blog di Medium

Un'altra cosa unica di Medium è il modo in cui concentra le sue statistiche e metriche per i post. Invece di concentrarsi direttamente sulle visite o sulle visualizzazioni, Medium cerca di valutare il rapporto di lettura di un post.

Julie Neidlinger of CoSchedule ha un ottimo modo per riassumere la distinzione che questo fa.

Invece di concentrarsi sul traffico, Medium si concentra sui lettori.

1. Medium basa la scoperta dei tuoi contenuti sul fatto che le persone li abbiano letti o meno. Non successi, non titoli sexy. La leggibilità, non espedienti o trucchi, vince .

2. Hai notato come Medium, sulla sua dashboard e altrove, non si riferisca a ciò che scrivi come post o contenuto del blog? Le chiama storie, e questa è la chiave qui. Medium vuole le tue storie.

Un modo in cui Medium enfatizza questa attenzione ai lettori è nella sua onnipresente visualizzazione di momento della lettura su tutti i post. I lettori possono sapere immediatamente quanto è loro richiesto per leggere un'intera storia.

media di lettura min

Per gli scrittori, Medium mostra un'istantanea di 30 giorni di tutti i tuoi post e delle loro visualizzazioni, letture e consigli. Puoi anche approfondire ulteriormente ogni post per vedere da dove proviene il traffico.

  • Visualizzazioni - Quante persone hanno visto il tuo post
  • Legge - Quante persone hanno visto il tuo post e si sono prese il tempo di leggerlo
  • Rapporto di lettura - Quante persone hanno effettivamente letto il tuo post tra tutti quelli che l'hanno visto
  • Raccomandazioni - Il numero di persone che consigliano il tuo post

Ciascuno di questi fattori funziona nell'algoritmo Medium, che aiuta a determinare i post che vengono visualizzati nel sito e nei riassunti delle e-mail.

Suggerimenti medi per risparmiare tempo

Medium ha un elenco completo di scorciatoie da tastiera per lavorare velocemente durante la scrittura e la modifica. Ecco uno sguardo alle scorciatoie per Windows.

Ecco l'elenco delle scorciatoie da tastiera per Medio su Windows:

Ctrl + Alt + 0 = Inizia un nuovo paragrafo
Ctrl + Alt + 1 = Trasforma un blocco di testo in / avvia un nuovo stile Titolo 1
Ctrl + Alt + 2 = Trasforma un blocco di testo in / avvia un nuovo stile Intestazione 2
Ctrl + Alt + 5 = Trasforma un blocco di testo in / avvia un nuovo stile BlockQuote
Ctrl + Alt + 6 = Trasforma un blocco di testo in / avvia un nuovo stile di codice
Ctrl + Alt + 3 = Trasforma un blocco di testo in / avvia un nuovo stile Titolo 3

Ctrl + b = Trasforma il testo selezionato in grassetto
Ctrl + k = Aggiunge un nuovo collegamento
Ctrl + i = Trasforma il testo selezionato in corsivo
Ctrl + e = Centra il testo. Questa scorciatoia presumibilmente sostituisce la scorciatoia Pullquote ora rimossa, meno la dimensione del carattere (Ctrl + 7, non più funzionante)

Ctrl +: = fa apparire il menu di scelta rapida con la maggior parte delle scelte rapide da tastiera (non tutte).

Inoltre, Medium supporta incorporamenti di terze parti, il che significa che puoi condividere un URL da un servizio preferito e i media verranno automaticamente inclusi (in un design fluido) all'interno del tuo post. Medium supporta i seguenti siti di terze parti:

  • Youtube
  • Vimeo
  • Twitter
  • Sta arrivando
  • Kickstarter
  • SoundCloud
  • Instagram
  • Rd.io
  • Sintesi di GitHub

Ecco un esempio di incorporamento Rdio.

rdio embed medium

Best practice per gli autori di Medium

Con la crescita della rete, Medium ha svolto un ottimo lavoro condividendo suggerimenti e trucchi per gli scrittori per raggiungere il successo su Medium. ( I loro dati postano sulla lunghezza ottimale del blog è quello a cui abbiamo fatto spesso riferimento.)

Questo consiglio ha preso la forma di buone pratiche nel 2013, molte delle quali sono ancora valide oggi. Ecco l'elenco, condiviso da Medium .

  1. Sebbene non vi sia un conteggio delle parole designato per nessuna storia su Medium, le storie di 400 parole e oltre sono state generalmente le più popolari.
  2. Scrivi un titolo che riveli al meglio il succo della tua storia.
  3. Scegli una foto di alta qualità (minimo 900 pixel o 900 × 900) per l'inizio della storia. Le immagini orizzontali funzionano meglio di quelle verticali.
  4. Se del caso, utilizza il mezzo caratteristiche di formattazione : due livelli di titoli, note per note a piè di pagina, collegamenti ipertestuali e separatori di sezione.
  5. Ottieni feedback sulla tua bozza e correggi le bozze per grammatica, punteggiatura e formattazione.
  6. Invia alle raccolte Medium pertinenti (ora chiamate 'pubblicazioni').

Dovresti usare Medium per la tua scrittura?

Mentre ci immergiamo nelle statistiche su Medio (vedi sotto per ulteriori informazioni), una di quelle che spicca inizialmente è questa: Medium ha più di 650.000 utenti .

( Tutti gli utenti per impostazione predefinita segui la raccolta Editors Picks, che ha 651k follower, possiamo presumere che il numero sia da qualche parte lì intorno.)

Per coloro che hanno appena iniziato con un blog, Medium ha un enorme pubblico integrato. Elimina la pressione di creare e mantenere il tuo blog e il potenziale per un successo virale sembra essere grande con i meccanismi e il pubblico già in atto.

Per coloro che sono nuovi al blogging, Medium è un'ottima scelta per iniziare.

Per coloro che hanno già una presenza nei blog online, è probabile che ci siano altre cose da considerare.

Una delle discussioni più interessanti che ho sentito sull'argomento è l'idea di mezzadria (HT a Julie Neidlinger per il termine). La mezzadria sta pubblicando un luogo che non controlli.

È una questione di media di proprietà (un blog sul tuo server) rispetto a media guadagnati .

Mi piace il modo in cui lo inserisce Ann Friedman questa risposta su dove pubblica il suo lavoro non compensato .

Cerco di pubblicare solo lavori non compensati su piattaforme di mia proprietà. Pubblicherò qualcosa sul mio blog, ad esempio, piuttosto che farlo funzionare gratuitamente su Huffington Post o Medium, perché voglio che le persone vedano almeno il mio nome nella parte superiore del sito e forse guardino più di il mio lavoro, che è un vantaggio che non mi piace se scrivo gratuitamente sul sito di qualcun altro.

Dovresti iscriverti a Medium se hai un canale separato e di proprietà per condividere i tuoi scritti? Posso sicuramente vedere il caso in entrambi i casi e, come leggerete di seguito, potrebbero anche esserci alcune buone opzioni di intermediazione che coprono entrambi i lati.

La guida media per i professionisti del marketing

La quantità di traffico che puoi aspettarti da un nuovo post

Che tipo di traffico puoi aspettarti di ricevere da Medium?

I numeri reali su questo argomento sono un po 'difficili da trovare. Alcune persone sono state gentili nel condividere le loro statistiche e ho raggruppato tutte le statistiche dai post dei nostri vari membri del team qui su Buffer per aiutarti a darti un'idea del volume che c'è in Medium.

Alcuni dei post che abbiamo scritto sono decollati più di altri. C'è una rappresentazione abbastanza buona di una varietà di successo qui nell'elenco. Guarda.

Screen Shot 2015-02-16 alle 2.36.04 PM

Qual è il rendimento dei contenuti su Medium? Oppure funziona abbastanza bene da pubblicare le tue cose lì?

La risposta dipenderà probabilmente da ciò che sarai in grado di ottenere sul tuo blog personale.

Mike Essex ha testato i risultati per la sua scrittura su Medium e ha scoperto che pubblicare lì valeva bene il suo tempo.

Entro 6 ore il mio post su Medium aveva superato il numero medio di visualizzazioni che un post sul mio sito avrebbe ottenuto nel corso della sua intera vita. Entro 24 ore quei numeri sono quadruplicati.
Statistiche medie

Come scrivere un titolo medio

Un'altra parte unica di Medium è il modo in cui sono costruiti i titoli. Il titolo SEO è meno comune su Medium rispetto ad altri blog su Internet. Poiché i contenuti si trovano all'interno della rete, si tratta più di scrivere un titolo che risuoni con il lettore.

Per questo motivo, l'elenco Top 100 dei post medi avrà un vasto assortimento di diversi tipi di titoli.

  • Come
  • Frasi complete
  • Super breve
  • Super lungo

Ho tirato un elenco dei conteggi dei personaggi per le prime 100 storie di gennaio e l'ho scoperto la lunghezza media è di 42 caratteri. Per riferimento, questo titolo dalla Top 100 è di 41 caratteri:

Ho quasi lasciato che il mio avvio non riuscito mi distruggesse

E naturalmente, uno dei nostri migliori suggerimenti per i titoli per i titoli ovunque (blog o tweet, ecc.) le tue prime tre parole e le tue ultime tre parole saranno notate di più. Fai valere quelle sei parole.

La durata media delle storie più lette

Allo stesso modo, ho anche esaminato le lunghezze di lettura delle 100 migliori storie di media di gennaio. Poiché il tempo di lettura ha una tale enfasi sulla rete, potrebbe sembrare che ci sarebbe una buona raccomandazione su esattamente quanto tempo scrivere un post medio.

La durata media di un post nella Top 100: 7,25 minuti

C'era anche un'enorme quantità di varietà in questo elenco (la mediana era di 6 minuti). Nella Top 10, c'erano post di soli 3 minuti e lunghi fino a 28.

Inoltre, arrivano alcuni dei migliori consigli su lunghezza, tempistica, ecc. Con i post medi dal team di dati di Medium . Esiste una correlazione diretta tra quanto tempo le persone trascorrono sui loro post e il rendimento dei post. La qualità vince su tutto.

5 Hack di crescita per Medium

1. Ripubblica i tuoi contenuti su Medium

Uno degli hack di crescita più ovvi e uno di quelli abbiamo provato noi stessi in Buffer — è ripubblicare i tuoi contenuti su Medium. Lo esponi a un nuovo pubblico e gli dai la possibilità di guadagnare di nuovo trazione.

Il team di Unbounce provato in un post recente e ha ricevuto 144 visualizzazioni aggiuntive, un gran numero con poco sforzo.

Altri luoghi che mirano a questo includono Il blog di Physics ArXiv , Manhattan commestibile e Fader.

Medium ti dà enormi quantità di libertà creative con il modo in cui crei i tuoi post. Un metodo interessante che ho visto utilizzato molto è sfruttare la fine del tuo post come luogo in cui ricollegarti e condividere un invito all'azione o un riferimento al tuo blog.

KISSmetrics ha condiviso un ottimo esempio da Raymmar Tirado che si collega al suo sito Web alla fine di ogni articolo e talvolta include collegamenti al suo sito nel mezzo dei suoi post.

Tirato dice:

[Una cosa che apprezzo di Medium] è la possibilità di creare link a contenuti esterni a Medium all'interno dei miei articoli. Ciò mi consente di indirizzare piccole sacche di traffico altamente coinvolto verso luoghi del mio sito Web correlati alle informazioni all'interno dell'articolo.

Puoi anche pensare di aggiungere un CTA da seguire sui social media o iscriverti a una mailing list o provare un nuovo prodotto / download.

seguire sui social media

3. Crea una pubblicazione per il tuo marchio

Noi abbiamo ha creato una pubblicazione Buffer dove ospitiamo gli articoli scritti dal team di Buffer.

Puoi fare lo stesso per il tuo marchio, creando una pubblicazione di contenuti dal tuo team, contenuti su un particolare argomento o qualsiasi altro tema che puoi immaginare.

Il blog di Physics ArXiv ha fatto di Medium la sua dimora permanente . La lista è un altro sito che fa questo.

4. Esplora i contenuti visivi

Medium è per scrittori. Gli scrittori possono essere artisti visivi.

Alcuni dei contenuti popolari su Medium ammontano a poco più di un fumetto o una serie di immagini. Questo contenuto visivo colpisce al suo posto accanto al contenuto scritto. Ha un bell'aspetto accanto ad articoli da 5 a 7 minuti, mentre è pari a 2.

Dai un'occhiata ai fumetti di Gemma Correll o il Amo i grafici pubblicazione per qualche ispirazione.

gemma correll

5. Tieni traccia delle visite al tuo sito web con i parametri UTM

Un altro ottimo consiglio di Chloe Mason Grey di KISSmetrics è quello di vedere quali post su Medium stanno riportando la maggior parte del traffico al tuo sito web monitorando con i parametri UTM.

Vai a Strumento UTM di Google per inserire link di tracciamento negli URL che rimandano al tuo sito.

Questo può essere utile per iterare il testo nei tuoi inviti all'azione e per trovare gli spot all'interno del tuo post (nell'introduzione, nei callout, ecc.) Che sono meglio utilizzati per i link alla tua pagina.

Sommario

Medium è una parte davvero unica del panorama degli strumenti sociali: un mix di software collaborativo come Blogger ed esperienze di social reading come Twitter e altri.

Per coloro che hanno appena iniziato con il blogging, Medium è un luogo semplice e facile per iniziare.

Per i marchi che desiderano espandere la propria portata a un pubblico integrato, ci sono alcuni modi davvero accurati per farlo con Medium.

Per gli altri curiosi di ciò che offre Medium, sentiti libero di prendere il tuo nome e prenotare il tuo posto e creare un po 'di presenza ripubblicando i contenuti o coinvolgendo il tuo pubblico presente.

Qual è stata finora la tua esperienza su Medium? Qualche consiglio da condividere? Sentiti libero di condividere nei commenti.

Fonti di immagini: IconFinder , Blurgrounds , Unsplash



^