Articolo

'Odio il mio lavoro': cosa fare quando odi il tuo lavoro

Ti capita mai di pensare: 'Odio così tanto il mio lavoro'?

Non sei solo.



Un sondaggio di CNBC e SurveyMonkey ha scoperto che mentre il 73% dei dipendenti era felice al lavoro, il 27% era & apost.



Cos'è di più, Rapporti Gallup che il 14% dei dipendenti statunitensi è `` attivamente disimpegnato '' e infelice sul lavoro. Inoltre, il 54% dei lavoratori 'non è impegnato', il che significa che è 'psicologicamente distaccato dal proprio lavoro e dalla propria azienda'.



Ma solo perché odiare il proprio lavoro è un'esperienza comune, non significa che sia facile da gestire. Quando odi il tuo lavoro, la vita può sembrare piuttosto infelice - dopotutto, trascorriamo la maggior parte della nostra vita da svegli lavorando.

Tuttavia, c'è una speranza.

Il sondaggio Gallup e aposs ha anche rivelato che il 38% dei lavoratori statunitensi è `` impegnato '', entusiasta e dedito al proprio lavoro e al proprio posto di lavoro. La domanda è: come puoi diventare una di queste persone?



In questo articolo imparerai cosa fare quando odi il tuo lavoro. Inizieremo con l'essenziale. Quindi, esploreremo come non odiare il tuo lavoro e come lasciare un lavoro che odi.

Non aspettare che lo faccia qualcun altro. Assumiti e inizia a chiamare i colpi.

Inizia gratuitamente

Cosa fare quando odi il tuo lavoro

Se pensi spesso 'odio il mio lavoro' o 'odio il mio capo e voglio smettere', ci sono molte cose che puoi fare per migliorare o cambiare la situazione. Per iniziare, ecco quattro cose essenziali da fare.

1. Mantieni tranquilli pensieri come 'Odio il mio lavoro'

È ok odiare il tuo lavoro, ma parlarne apertamente o pubblicare 'Odio il mio lavoro e voglio smettere' sui social media è una ricetta per il disastro.

Potrebbe essere più facile di quanto pensi per i datori di lavoro vedere i tuoi post sui social media. Ad esempio, a Sondaggio CareerBuilder ha scoperto che il 70% dei datori di lavoro utilizza attivamente i social media per ricercare potenziali dipendenti.

Senti, una volta che dici agli altri che odi il tuo lavoro, non hai alcun controllo su come tali informazioni vengono condivise e potrebbero tornare ai colleghi o ai supervisori.

Il risultato? Potresti ottenere lo stivale prima di essere pronto.

Invece, tieni per te pensieri come 'Odio davvero il mio lavoro' o condividili con amici e familiari fidati. Resta al posto di guida finché non decidi i tuoi prossimi passi.

2. Sii professionale anche quando odi il tuo lavoro

Allo stesso modo, quando odi il tuo lavoro, può essere difficile mantenere la calma sul lavoro. Tuttavia, è essenziale rimanere professionali, efficaci e cortesi.

A lungo termine, questo pagherà i dividendi.

Cerca di evitare di bruciare i ponti. Invece, lavora per mantenere la tua integrità, preservare le relazioni e sviluppare una buona reputazione.

come faccio a creare un video di YouTube

L'autore Dave Willis ha detto: 'Mostra rispetto anche alle persone che don & apost lo meritano non come un riflesso del loro carattere, ma come un riflesso del tuo'.

3. Don & apost, smetti di fare un lavoro che odi

Hai mai detto a un amico: 'Odio il mio lavoro, ma ho bisogno di soldi'?

A meno che tu non sia ricco in modo indipendente, probabilmente puoi uscire con un lavoro retribuito. Quindi, non importa quanto ti senti frustrato, esasperato o arrabbiato, don & apost semplicemente smettila.

Invece, aspetta il tuo tempo e sii strategico. Scopri le tue prossime mosse, quindi inizia ad agire.

4. Considera attentamente le tue opzioni

Continuare a odiare il tuo lavoro non è un'opzione.

Per quanto sdolcinato sia diventato il detto, c'è del vero in 'YOLO'. Il modo in cui ti senti, quello che fai e con chi passi il tempo con la materia.

Di conseguenza, hai solo due opzioni:

  • Trova dei modi per amare il tuo lavoro
  • Lascia il tuo lavoro trovandone un altro o avviando un'attività

Indipendentemente dalla tua decisione, è una buona idea imparare a non odiare il tuo lavoro.

Perché? Trovare un nuovo lavoro non è facile e costruire un reddito aziendale affidabile può richiedere tempo. Quindi, anche se decidi di abbandonare la nave, potrebbe volerci un po 'di tempo prima che tu possa farlo - inoltre, è importante partire in buoni rapporti poiché potresti aver bisogno di un buon riferimento per la tua prossima posizione.

Nel frattempo, perché non provare a migliorare un po 'le cose?

Inoltre, c'è sempre la possibilità che tu possa migliorare la situazione abbastanza da essere felice di restare. Quindi, prima di esplorare come lasciare un lavoro che odi, vediamo come amare il tuo lavoro.

Come amare il tuo lavoro (Leggi: Come non odiare il tuo lavoro)

Ci sono molti modi per passare dal pensare 'odio assolutamente il mio lavoro' a 'il mio lavoro e il mio compito va bene per ora' - o anche 'mi piace molto il mio lavoro in questi giorni'.

Come scrisse l'umorista americano del XIX secolo Josh Billings, 'La vita non consiste nel tenere buone carte, ma nel giocare quelle che si tengono bene'.

chi seguire per ottenere più follower su Instagram

Ci sono due strategie chiave che puoi usare per smettere di odiare così tanto il tuo lavoro:

  1. Lavora per migliorare la situazione e migliorare le cose
  2. Cambia la tua prospettiva per migliorare il tuo stato emotivo

Ecco come affrontare quando odi il tuo lavoro:

1. Identifica le cose che desideri migliorare

Per prima cosa: devi identificare come essere felice quando odi il tuo lavoro. Inizia facendo un elenco di cose che ti fanno pensare: 'Odio il mio lavoro'.

Sii il più specifico possibile.

Prendi problemi come 'atmosfera stressata' o 'colleghi cattivi' e cerca di capire cosa li causa. Ad esempio, un'atmosfera stressata può essere causata da una combinazione di un ambiente disordinato, interruzioni costanti da parte dei colleghi, scarsa illuminazione e musica che distrae.

2. Fissare obiettivi

Ora che hai identificato il motivo per cui odi il tuo lavoro, cerca di sviluppare modi per migliorare la situazione.

Cerca piccole vittorie. Se riesci a migliorare dieci cose solo un po ', potrebbero sommarsi per fare una grande differenza. Potresti anche lavorare con il tuo supervisore per stabilire obiettivi stimolanti (ma ragionevoli) per motivarti durante la giornata lavorativa.

3. Ricorda a te stesso perché hai accettato il lavoro

A volte può essere utile attingere alla motivazione che avevi quando hai inizialmente accettato il lavoro. Forse hai bisogno di soldi, il lavoro è vicino a casa o i benefici sono grandi.

Oltre a creare una mentalità più positiva, capire cosa e cosa importante per te può aiutarti a scegliere saggiamente i tuoi prossimi passi.

a che ora pubblicare su Instagram
4. Pratica la gratitudine

'La gratitudine sblocca la pienezza della vita', scrive l'autore Melody Beattie. 'Trasforma ciò che abbiamo in abbastanza e altro ancora. Trasforma la negazione in accettazione, il caos in ordine, la confusione in chiarezza. Può trasformare un pasto in una festa, una casa in una casa, uno sconosciuto in un amico.

Prenditi un po 'di tempo ogni giorno per annotare tutto ciò per cui sei grato sul tuo lavoro, dallo stipendio alla pausa caffè.

5. Capire cosa ti piace fare

L'autore e oratore motivazionale Simon Sinek ha detto: 'Lavorare sodo per qualcosa che non ci interessa e che ci interessa si chiama stress: lavorare sodo per qualcosa che amiamo si chiama passione'.

Prenditi del tempo per capire cosa ti piace fare.

Forse ami stare da solo e concentrarti intensamente su un compito, o forse ami collaborare con altre persone. Qualunque cosa sia, quando sai cosa ti piace fare, è possibile portare aspetti di questo nel tuo lavoro quotidiano.

6. Chiedere supporto

Non c'è nessuna vergogna nel cercare aiuto quando ti senti stressato , arrabbiato, sopraffatto, inascoltato, dato per scontato o vittima di bullismo sul lavoro.

Il 44 ° presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha detto: 'Don & apost abbiate paura di chiedere aiuto quando ne avete bisogno. Lo faccio tutti i giorni. Chiedere aiuto non è un segno di debolezza e un segno di forza.

Consulta un collega di fiducia, un manager o un familiare per trovare dei modi per migliorare la tua situazione.

7. Espandi la tua rete

Spesso, possiamo sentirci molto soli quando pensiamo cose come 'Non mi piace il mio lavoro' o 'Odio la mia carriera'. Tuttavia, ci sono probabilmente altre persone là fuori che stanno attraversando la stessa cosa.

Unisciti a gruppi online per creare una rete di supporto a cui puoi appoggiarti o con cui commiserarti quando i tempi sono duri.

8. Esercitati ad essere presente

Se stai lottando per farlo superare la pigrizia o smettere di procrastinare , potresti far sentire il tuo lavoro peggio di quanto dovrebbe essere.

Anche se odi il tuo lavoro sentirsi produttivi e nel flusso possono far volare le ore.

'Se provi ansia o depressione, non sei nel presente. O stai proiettando il futuro con ansia o sei depresso e bloccato nel passato ', ha scritto l'autore della crescita personale Tobe Hanson. 'L'unica cosa su cui hai il controllo è il momento presente, semplici esercizi di respirazione possono renderci calmi e presenti all'istante.'

Cerca di dimenticare il passato e il futuro e concentrati sul compito da svolgere.

9. Rinnova il tuo spazio di lavoro

Se il tuo ambiente ti fa pensare: 'Odio la mia professione', prova a pensare a come migliorarla.

Riesci a sbarazzarti del disordine e del disordine? C'è un posto dove puoi appendere le foto dei tuoi cari o citazioni stimolanti? Forse potresti ascoltare musica di produttività entrare in zona?

Fai quello che puoi per sentirti meglio quando vai a lavorare ogni giorno.

10. Approfitta dei vantaggi

Se ti ritrovi ancora a dire: 'Odio così tanto il mio lavoro', potresti farti sentire un po 'meglio approfittando dei vantaggi.

La tua assicurazione sanitaria può coprire le pratiche di auto-cura come il massaggio, la compagnia può offrire vantaggi come un abbonamento gratuito a una palestra, o forse c'è un modo per ottenere un nuovo computer o una comoda sedia da scrivania. Potresti anche utilizzare vantaggi finanziari come il tuo datore di lavoro e la politica di corrispondenza di aposs 401K.

Come lasciare un lavoro che odi

Se fai del tuo meglio per imparare come essere felice quando odi il tuo lavoro, ma puoi ancora smettere di pensare: 'Odio il mio lavoro e voglio smettere', potrebbe essere il momento di fare progetti per andare avanti.

'Il tuo lavoro riempirà gran parte della tua vita e l'unico modo per essere veramente soddisfatto è fare quello che ritieni sia un ottimo lavoro. E l'unico modo per fare un ottimo lavoro è amare quello che fai ', ha affermato Steve Jobs, co-fondatore di Apple. 'Se non l'hai ancora trovato, continua a cercare. Don e apost si stabiliscono.

Ecco come lasciare un lavoro che odi:

1. Diagnosticare i problemi chiave

Che si tratti del tuo capo, dell'ambiente o del lavoro stesso, assicurati di avere una conoscenza approfondita del motivo per cui odi il tuo lavoro. Se don & apost, potresti finire in una posizione simile in futuro.

Quando sai cosa don & apost desidera, è più facile determinare cosa si fare volere. Allora puoi creare un'impresa o trova un lavoro che ami.

Come disse una volta il filosofo cinese Confucio: 'Scegli un lavoro che ami e non dovrai mai lavorare un giorno nella tua vita'.

come creare gruppi di amici su Facebook
2. Ricerca le opzioni di business e avvia un'attività secondaria

Ci sono due modi per sostituire il tuo lavoro: ottenerne un altro o iniziare un attività .

Se ti interessa diventare un imprenditore , fai qualche ricerca per saperne di più.

Avviare un'impresa è un ottimo modo per farlo diventa il capo di te stesso . Inoltre, ce ne sono così tanti idee per piccole imprese che puoi iniziare gratuitamente, come scaricare la consegna .

3. Cerca un altro lavoro

Se preferisci trovare un altro lavoro, inizia aggiornando il tuo curriculum e il profilo LinkedIn. Se non hai svolto un lavoro che odi da molto tempo, potresti escluderlo dal tuo curriculum per evitare domande imbarazzanti.

Quando sei pronto, inizia a cercare un altro lavoro con discrezione: non vuoi che il tuo capo o i tuoi colleghi sappiano che stai cercando un'altra posizione finché non sei pronto a partire.

4. Effettuare il passaggio

Una volta che hai ottenuto un reddito aziendale affidabile o hai un altro lavoro in programma, è giunto il momento di dimettersi con garbo. Avvisa e offriti di aiutare con la transizione di qualcuno di nuovo nel ruolo.

(Se decidi di lasciare il tuo lavoro per lavorare a tempo pieno, prova prima a risparmiare un fondo di emergenza di 3-6 mesi di spese.)

Riepilogo: quando odi il tuo lavoro, fallo

Svegliarsi ogni giorno e pensare: 'Odio così tanto il mio lavoro' può far schifo - grande momento . Per fortuna, c'è sempre qualcosa che puoi fare per migliorare la tua situazione, non importa quanto piccola.

Se ti stai chiedendo cosa fare quando odi il tuo lavoro, inizia a tenere tranquilli pensieri come 'Odio il mio lavoro'. Rimani professionale e don & apost smettono improvvisamente senza previa pianificazione. Sii strategico e considera attentamente le tue opzioni.

Sia che tu decida di avviare un'impresa o di trovare un altro lavoro in modo da poter smettere di lavorare un lavoro che odi, probabilmente dovrai mantenere il tuo attuale lavoro per un po 'più a lungo. Nel frattempo, cerca di migliorare la tua situazione - qui e apri come non odiare il tuo lavoro:

  1. Individua il motivo per cui odi il tuo lavoro e come puoi sentirti meglio al riguardo
  2. Stabilisci degli obiettivi motivati e sentirsi potenziati
  3. Attingi alla motivazione originale che avevi quando hai accettato il lavoro per la prima volta
  4. Pratica la gratitudine a migliorare il tuo stato emotivo
  5. Scopri cosa ti piace fare e cerca di incorporarne alcuni aspetti nel tuo lavoro
  6. Chiedi supporto a colleghi di fiducia, supervisori, amici o familiari
  7. Connettiti con altre persone che si sentono allo stesso modo
  8. Esercitati a essere presente in modo da sentirti più coinvolto e produttivo
  9. Rinnova il tuo spazio di lavoro, così ti divertirai di più a lavorare
  10. Approfitta dei vantaggi offerti dalla tua azienda

Se stai ancora pensando: 'Odio il mio lavoro e voglio smettere', valuta la possibilità di cercare un altro lavoro o iniziare un attività diventare il capo di te stesso.

Che tipo di lavoro o attività vorresti avere? Condividi i tuoi pensieri nei commenti qui sotto!

Vuoi saperne di più?



^