Biblioteca

La durata ideale di tutto online, sostenuta dalla ricerca

AGGIORNAMENTO: Visualizza una versione più recente e aggiornata di questo post con estensione nuovissima infografica .

Ogni tanto, quando scrivo o mando email, penso: dovrei davvero scrivere così tanto?



come inviare un geofiltro snapchat

Tendo a lasciarmi trasportare. E per le volte che lo faccio, sarebbe sicuramente bello sapere se tutta questa digitazione extra sta danneggiando o aiutando la mia causa. Voglio distinguermi sui social media , ma Voglio farlo nel modo giusto .



Curioso, ho cercato in giro e ho trovato alcune risposte per la lunghezza ideale di tweet e titoli e tutto il resto. A molti di questi si sarebbe potuto rispondere con 'dipende', ma dov'è il divertimento in questo? Esiste una solida ricerca per mostrare il valore di scrivere, twittare e pubblicare a determinate lunghezze. Possiamo imparare molto da linee guida scientifiche sui social media come questi. Ecco il meglio di quello che ho trovato.

La lunghezza ideale di un tweet è di 100 caratteri

Di chi dovresti fidarti quando si tratta di consigli la lunghezza ideale di un tweet ? Che ne dici di Twitter stesso?



Le migliori pratiche di Twitter ricerca di riferimento di Buddy Media sulla lunghezza del tweet: 100 caratteri è il punto debole del fidanzamento per un tweet.

La creatività ama i vincoli e la semplicità è al centro. I tweet sono limitati a 140 caratteri in modo che possano essere consumati facilmente ovunque, anche tramite messaggi di testo mobili. Non esiste una durata magica per un Tweet, ma un recente rapporto di Buddy Media lo ha rivelato I tweet di lunghezza inferiore a 100 caratteri ottengono un tasso di coinvolgimento superiore del 17% .

La ricerca di Buddy Media è in linea con la ricerca simile di Track Social in uno studio su 100 marchi noti che sono popolari su Twitter. Anche Track Social lo ha scoperto la lunghezza perfetta del Tweet era di circa 100 caratteri .

La loro analisi ha visto un picco nei retweet tra quelli nella gamma di 71-100 caratteri, i cosiddetti tweet di 'media' lunghezza. Questi tweet medi hanno abbastanza caratteri perché il poster originale dica qualcosa di valore e perché la persona che ritwitta possa aggiungere anche commenti.



Durata del tweet retweet - traccia social

La lunghezza ideale di un post di Facebook è inferiore a 40 caratteri

Quaranta personaggi non sono affatto molto. (La frase che ho appena scritto è di 35 caratteri.)

Ma 40 è il numero magico che Jeff Bullas ha trovato più efficace nel suo studio sui marchi di vendita al dettaglio su Facebook. Ha misurato il coinvolgimento dei post, definito dalla percentuale di 'mi piace' e dalla percentuale di commenti, e l'ultra-breve I post di 40 caratteri hanno ricevuto l'86% di coinvolgimento in più di altri.

Il gruppo di 40 caratteri rappresentava anche il set statistico più piccolo nello studio (solo il 5% di tutti i post qualificati a questa lunghezza), quindi le migliori pratiche su Facebook includono anche il set successivo più popolare: i post con 80 caratteri o meno hanno ricevuto il 66% in più Fidanzamento.

Lunghezza dei post su Facebook di Jeff Bullas

Molti studi diversi nel corso degli anni lo hanno fatto ha confermato che i post più brevi sono migliori su Facebook. Uno di questi studi di BlitzLocal ha esaminato quasi 120 miliardi di impressioni su Facebook e ha scoperto che le prestazioni diminuivano man mano che i post aumentavano. I loro dati particolari hanno trovato vantaggi significativi nel porre domande tra 100 e 119 caratteri.

Pic1

La lunghezza ideale di un titolo di Google+ è inferiore a 60 caratteri

Per massimizzare la leggibilità e l'aspetto dei tuoi post su Google+, potresti voler mantenere il testo su una riga. Demian Farnworth di Copyblogger ha studiato il punto di rottura di Google+ e ha scoperto che i titoli non devono superare i 60 caratteri.

Ecco un esempio di cosa intendiamo. Il post qui sotto aveva un titolo che superava i 60 caratteri ed è stato urtato.

Titolo del copyblogger Google+ 2 righe

Questo post ha mantenuto il titolo entro 60 caratteri ed è rimasto su una riga.

Schermata 27/03/2014 alle 8.02.24

Il consiglio di Demian va ancora più in profondità. Se il titolo di Google+ semplicemente non può essere contenuto in una riga, puoi passare al Piano B. Scrivi una splendida prima frase .

Nell'ultimo aggiornamento, Google ha cambiato il layout dei post in modo che y o vedi solo tre righe del post originale prima di vedere il link 'Leggi di più'. In altre parole, la tua prima frase deve essere un avvincente teaser per convincere le persone a fare clic su 'Ulteriori informazioni'.

Ecco l'esempio killer di Demian:

G + killer prima frase

In termini di lunghezza complessiva dei post, i post di Google+ hanno una media di 156 caratteri, secondo Qunitly Research . Scavando ulteriormente, Quintly ha trovato il più grande picco di coinvolgimento in post di 5 caratteri di lunghezza e il secondo picco più alto in post di 442 caratteri. Conclusioni: puoi scrivere molto più a lungo su Google+ e ottenere comunque ottimi risultati.

La lunghezza ideale di un titolo è di 6 parole

Quanto del titolo di questa storia hai letto prima di fare clic?

Secondo un post di KISSmetrics, potresti non aver letto tutto .

Scrivendo per KISSmetrics, l'esperto di titoli Bnonn cita la ricerca sull'usabilità rivelando che non solo scansioniamo il corpo, ma anche i titoli. Come tale, tendiamo ad assorbire solo le prime tre parole e le ultime tre parole di un titolo . Se vuoi massimizzare le possibilità che l'intero titolo venga letto, mantieni il titolo di sei parole.

Naturalmente, i titoli di sei parole sono rari (e difficili da scrivere!). Se non riesci a ridurre il titolo a sei parole, puoi comunque essere consapevole di come potrebbe essere letto il titolo e puoi adattarlo di conseguenza. Come dice il post di KISSmetrics:

Ovviamente, questo è abbastanza raramente per inclinare l'indicatore di specificità verso il rosso. E ho una buona autorità che alcuni dei titoli con il maggior numero di conversioni sul Web siano lunghi fino a 30 parole. Di norma, se non rientra in un tweet è troppo lungo. Ma lasciamelo suggerire piuttosto che preoccuparti della lunghezza, dovresti preoccuparti di fare in modo che ogni parola conti. Soprattutto il primo e l'ultimo 3 .

La lunghezza ideale di un post sul blog è di 7 minuti, 1.600 parole

Quando si misurano i contenuti che danno i migliori risultati sul proprio sito, medio non si concentra sui clic ma sull'attenzione. Per quanto tempo i lettori si attaccano a un articolo?

In questo senso, un post sul blog ideale sarebbe quello che le persone leggono. E la ricerca di Medium su questo fronte lo dice il post sul blog ideale dura sette minuti .

Migliore lunghezza del post

Per arrivare a questo numero, Medium ha misurato la media dei secondi totali trascorsi su ciascun post e lo ha confrontato con la lunghezza del post. Tutti i messaggi medi sono contrassegnati con un tempo in chiave per quanto tempo dovrebbe essere la lettura. Dopo aver aggiustato la loro analisi per un eccesso di post più brevi (nel complesso, il 74% dei post dura meno di 3 minuti e il 94% dura meno di 6 minuti), sono giunti alla loro conclusione:

Ed ecco fatto: la media dei secondi totali aumenta per i post più lunghi, raggiunge il picco a 7 minuti e poi diminuisce.

E in termini di conteggio delle parole, una lettura di 7 minuti è composta da circa 1.600 parole.

(Un post ricco di foto potrebbe portare la media più vicino a 1.000. La storia di sette minuti di Medium sulla lunghezza ideale del post era piena di immagini e grafici e conteneva 980 parole).

SerpIQ ha esaminato la questione della lunghezza ideale dei post da una prospettiva SEO. Hanno esaminato i primi 10 risultati nelle pagine dei risultati di ricerca e hanno contato le parole in ogni articolo. I loro dati includevano testo nelle barre laterali dei post, quindi puoi eliminare alcune parole dai totali di seguito.

come nascondere i Mi piace nel feed di notizie di Facebook
Lunghezza del post da SERP

Naturalmente, come con qualsiasi di queste lunghezze ideali, le risposte che trovi qui potrebbero benissimo essere interpretate come 'dipende', poiché la ricerca varia da sito a sito. Ad esempio, Moz l'ha scoperto i post più lunghi sul loro blog vengono collegati più spesso e degno di nota trovato poca correlazione tra lunghezza e attenzione quando hanno testato l'ipotesi di Medium da soli. (Fattori degni di nota come il tipo di post e il pubblico come un paio di possibili spiegazioni per la discrepanza.)

Forse il miglior asporto qui è questo, preso in prestito da la conclusione dello studio di Medium :

Cosa fa Significa che vale la pena scrivere per quanto ti serva veramente. Non sentirti vincolato da presunti periodi di attenzione brevi. Se ti impegni, anche il tuo pubblico lo farà.

La larghezza ideale di un paragrafo è di 40-55 caratteri

Lo so, lo so. Larghezza e lunghezza non sono la stessa cosa, ma non ho resistito a questa interessante ripresa. L'esperto di social media Derek Halpern lo ha scoperto ci sono un paio di fattori sottostanti molto importanti che vanno nella larghezza dei tuoi contenuti:
  • La larghezza del contenuto può dare l'impressione di semplicità o complessità
  • La larghezza del contenuto è la chiave per massimizzare la comprensione del lettore

La lunghezza ideale del paragrafo, in questo senso, sembrerebbe semplice al lettore e consentirebbe una facile lettura. Halpern crede di aver trovato la finestra in cui questo accade.

Il problema è che, per garantire la massima comprensione e l'apparenza di semplicità, la lunghezza della riga perfetta è compresa tra 40 e 55 caratteri per riga, o in altre parole, una colonna di contenuto che varia tra 250-350 pixel di larghezza (dipende dalla dimensione del carattere e scelta).

Quaranta e 55 caratteri per riga significano da 8 a 11 parole. Se stai visualizzando il blog Buffer in un browser desktop, probabilmente vedrai fino a 20 parole per riga. Ops!

Potresti aver notato molti siti online che hanno un carattere diverso per il paragrafo principale rispetto a quello per il resto del testo. Ci crederesti che qui sia in gioco la psicologia? Considera che le righe più brevi appaiono come meno lavoro per il lettore facilitano la messa a fuoco e il salto rapido da una riga all'altra. L'apertura di paragrafi con caratteri più grandi, e quindi meno caratteri per riga, è come un inizio di corsa alla lettura di un contenuto. Questo stile attira i lettori con un paragrafo di apertura di facile lettura, quindi puoi farlo regolare la larghezza della linea da lì .

Ecco un esempio da Smashing Magazine :

Rivista strepitosa

La lunghezza ideale della riga dell'oggetto di un'e-mail è di 28-39 caratteri

Nel settembre 2012, MailChimp ha pubblicato il seguente titolo sul suo blog: La lunghezza della riga dell'oggetto non significa assolutamente niente . Questa era l'affermazione abbastanza autorevole, ma MailChimp aveva i dati per eseguirne il backup.

La loro ricerca non ha trovato alcun vantaggio significativo per le righe dell'oggetto brevi o lunghe nelle e-mail. I clic e le aperture erano sostanzialmente gli stessi.

quali social media utilizzare per il business
Lunghezza della riga dell

Con questo segno, è probabile che tu stia bene a scrivere un'e-mail di qualsiasi lunghezza (e sempre meglio essere specifico e utile con l'argomento che scrivi, indipendentemente da quante parole usi). Detto ciò, altre ricerche suggeriscono un punto debole : 28-39 caratteri.

Uno studio pubblicato da Mailer Mailer più o meno nello stesso periodo dello studio di MailChimp ha rilevato un leggero aumento delle aperture e dei clic su un determinato intervallo di caratteri. Ecco la loro analisi:

  • 4-15 caratteri: 15,2% di apertura 3,1% di clic
  • 16–27 caratteri: 11,6% di apertura 3,8% di clic
  • 28-39 caratteri: 12,2% di apertura 4% di clic
  • 40-50 caratteri: 11,9% di apertura 2,8% di clic
  • 51+ caratteri: 10,4% di apertura 1,8% di clic

La statistica è una delle poche nel suo genere a mostrare una differenza dimostrativa (ma non schiacciante) nella lunghezza delle righe dell'oggetto. Litmus ha fatto riferimento a questo studio nella sua popolare infografica sull'argomento . Se mai dovesse esserci una lunghezza raccomandata per un argomento basato sulla ricerca, sarebbe questa.

Oltre alla lunghezza perfetta, puoi anche aderire alle migliori pratiche. In generale, si consiglia un massimo di 50 caratteri, anche se MailChimp lo fa notare ci possono essere eccezioni :

La regola generale nell'email marketing è mantenere la riga dell'oggetto a 50 caratteri o meno. La nostra analisi ha rilevato che questa è generalmente la regola. L'eccezione è stata per un pubblico altamente mirato, in cui il lettore apparentemente ha apprezzato le informazioni aggiuntive nella riga dell'oggetto.

In Buffer, tendiamo verso la soglia superiore del limite di 50 caratteri e spesso andiamo oltre.

Certo, puoi sempre imparare da chi lo fa meglio e da chi lo fa peggio. Negli studi di MailChimp si sono imbattuti in alcune aziende particolarmente ad alto rendimento e in alcune a basso rendimento.

Miglior tasso di apertura di Mailchimp

La durata ideale di una presentazione è di 18 minuti

TED parla

Organizzatori di TED hanno scoperto che 18 minuti è la durata ideale di una presentazione, e quindi tutti i relatori, inclusi Bill Gates e Bono, sono tenuti a rientrare sotto questo segno.

La scienza dietro questo segno di 18 minuti proviene da studi sui tempi di attenzione. Gli scienziati sembrano concordare su un intervallo da 10 a 18 minuti per quanto tempo la maggior parte delle persone può prestare attenzione prima di effettuare il check-out. La ragione fisiologica alla base di questo è che le nuove informazioni devono essere elaborate dal cervello, con conseguente a uso enorme di glucosio , ossigeno e sangue scorrono mentre i neuroni cerebrali attivano e bruciano energia. Questa perdita di energia porta alla fatica.

Carmine Gallo, scrivendo su LinkedIn , ha indicato una ricerca ancora più scientifica alla radice di questo fenomeno del tempo dell'attenzione. Gallo ha scritto del Dr. Paul King della Texas Christian University che paragona l'atto di ascoltare e assorbire le informazioni al sollevamento di pesi: Più ci viene chiesto di assorbire, più pesante e pesante diventa il carico. Alla fine, non possiamo più reggere il peso e lasciamo perdere tutto o dimentichiamo tutto.

King lo testò su studenti laureati, osservando che coloro che andavano in classe tre giorni alla settimana per 50 minuti ricordavano più informazioni di quelli che andavano in classe un giorno alla settimana per tre ore.

La scienza è un bel motivo per porre un limite alle presentazioni, ma se condividi le tue online o cerchi viralità, potrebbero esserci anche altri fattori importanti. Ecco cosa pensa il curatore di TED Chris Anderson :

[18 minuti] è la durata di una pausa caffè. Quindi, guardi un bel discorso e inoltri il link a due o tre persone. Può diventare virale, molto facilmente. La durata di 18 minuti funziona anche in modo molto simile al modo in cui Twitter costringe le persone a essere disciplinate in ciò che scrivono. Costringendo gli oratori che sono abituati ad andare avanti per 45 minuti a ridurlo a 18, li induci a pensare davvero a quello che vogliono dire. ... Ha un effetto chiarificante. Porta disciplina.

La lunghezza ideale di un tag del titolo è di 55 caratteri

I tag del titolo sono i frammenti di testo che definiscono la tua pagina in una pagina dei risultati di ricerca. I negozi fisici hanno nomi di attività commerciali la tua pagina web ha un tag del titolo.

Le recenti modifiche al design delle pagine dei risultati di Google indicano che la lunghezza massima dei titoli è di circa 60 caratteri. Se il titolo supera i 60 caratteri, verrà troncato con un'ellisse. La modifica del design può essere vista di seguito, dove un titolo precedentemente ideale è stato ora troncato.

Cambiamenti nelle SERP

Trovare una regola rigida per la massima raccomandazione di un tag del titolo non è così facile come si potrebbe pensare. Lezione rapida di tipografia: Google utilizza Arial per i titoli nelle pagine dei risultati, Arial è un carattere con spaziatura proporzionale, il che significa che lettere diverse occupano larghezze diverse. Una 'i' minuscola sarà più stretta di una 'w' minuscola. Pertanto, le lettere effettive nel titolo cambieranno il numero massimo di caratteri consentiti che possono essere contenuti su una riga.

Moz ha scavato in profondità per vedere dove è emerso esattamente questo limite massimo di caratteri per i titoli troncati. Hanno scoperto che 55 caratteri sembravano essere il punto di rottura come regola generale .

Titoli di Moz

La lunghezza ideale di un nome di dominio è di 8 caratteri

Questo potrebbe non essere applicabile a tutti voi, ma se ci provate nomina la tua startup è una scoperta utile. Secondo Daily Blog Tips, questi sono le caratteristiche di un buon nome di dominio :

  1. È corto
  2. È facile da ricordare
  3. È facile da scrivere
  4. È descrittivo o brandizzabile
  5. Non contiene trattini e numeri
  6. Ha un'estensione .com

Anche Daily Blog Tips ha trovato la lunghezza ideale. Hanno eseguito un rapporto Alexa che ha esaminato i domini per i primi 250 siti Web. I risultati: oltre il 70% dei siti aveva nomi di dominio di 8 caratteri o meno e il numero medio di caratteri per dominio era di poco superiore a 7.

Studio del dominio Alexa

Ricapitolare

Per la versione tldr di questo articolo sulla lunghezza ideale, ecco un grafico che comprende tutte le linee guida sopra menzionate.

Lunghezza ideale di tutto

Quali sono le lunghezze che hai trovato che funzionano meglio per te? Mi piacerebbe sentire i tuoi pensieri nei commenti.

Crediti immagine: fstoaldo , Orbita media , Tieni traccia dei social , Jeff bullas , BlitzLocal , Copyblogger , medio , SerpIQ , MailChimp , Moz , Suggerimenti per il blog quotidiano .

puoi ripubblicare un video su instagram


^