Biblioteca

Infografica: la durata ottimale per ogni aggiornamento sui social media e altro ancora

Quanto dovrebbe essere lungo il mio tweet? O il mio post sul blog? O mio titolo ?

Faccio spesso questa domanda. Sembra che lo facciano anche gli altri. Il nostro primo modo di pensare la lunghezza ideale di tutti i contenuti online si è rivelato molto utile per molte persone.



Mi piacerebbe vedere se posso contribuire a renderlo ancora più utile.



Insieme a tutti i migliori suggerimenti su lunghezze ottimali per tweet, post di blog, titoli e altro, ho aggiunto alcune lunghezze aggiuntive all'elenco, quelle che sono emerse più spesso nei commenti dell'ultimo post, come SlideShare lunghezza, Pinterest lunghezza e altro ancora.

E per rendere il più semplice possibile consumare tutte queste informazioni in modo rapido e semplice, abbiamo collaborato con i nostri amici a SumAll per inserire dati e approfondimenti in una divertente infografica. Dai un'occhiata qui sotto.



Infografica: la durata ottimale per gli aggiornamenti dei social media e altro ancora

Clicca per ingrandire. E controlla le istruzioni in basso per incorporare questa grafica sul tuo sito web.

social-media-length-infografica

Condividi questa immagine sul tuo sito!

Includere l'attribuzione a https://buffer.com/library con questo grafico.














SumAll ha pubblicato un'infografica complementare (in un fantastico formato pdf stampabile) sul loro blog.

Per l'infografica gratuita pronta per la stampa, visita il blog SumAll .

SumAll è uno dei nostri preferiti strumenti di social media . Fanno il monitoraggio dei social media meglio di chiunque altro abbiamo trovato: tutti i tuoi dati, tutti in un unico posto, gratuitamente.

Ecco un'anteprima di ciò che troverai nella versione scaricabile e stampabile dell'infografica.

come rimuovere le storie da Facebook
SumAll-stampabile-animali-finale

I risultati supportati dai dati per la lunghezza ottimale

Sembra che alla gente piaccia sentirsi dire cosa funziona meglio. Amano avere un punto di partenza.

Ed è questo che rappresentano queste lunghezze ideali: punti di partenza. Abbiamo scritto un po 'sull'argomento come implementare i dati nella tua strategia sui social media . Considera le migliori pratiche come queste lunghezze ideali come verità del Vangelo? Non proprio.

Prendetele come buone pratiche, come punti di partenza, come idee su cui iterare.

Mettili alla prova e vedi cosa è giusto per te.

Il ottimale lunghezza di un tweet: da 71 a 100 caratteri

Questa lunghezza non solo ti dà abbastanza spazio per condividere il tuo messaggio, ma offre anche spazio a qualcuno che ti ritwitterà per aggiungere un proprio messaggio.

esempio di retweet

Se desideri essere ultra-specifico con esattamente la lunghezza ottimale di un tweet per il tuo account Twitter specifico , puoi trovarlo eseguendo i numeri sulla tua analisi di Twitter. Abbiamo scritto le istruzioni su come farlo trova la lunghezza del tuo tweet ideale rappresentandola graficamente rispetto al coinvolgimento .

Per l'account Buffer, il nostro punto debole è compreso tra 80 e 120 caratteri.

Fino a quando non provi e scopri la lunghezza giusta per te, segui le linee guida da 71 a 100 caratteri.

Cosa rende ottimale questa lunghezza? I tweet di questa lunghezza ricevono più retweet. Hanno anche un tasso di risposta più elevato, un tasso di retweet e un tasso di risposta / retweet combinato (questi ultimi mostrano il coinvolgimento per follower).

Da dove vengono questi dati? Un paio di studi hanno scoperto che il segno di 100 caratteri è il punto debole per la lunghezza del tweet. Tieni traccia dei social studiati 100 marchi principali (Oreo, Zappos, ESPN, ecc.) Per un periodo di 30 giorni nell'autunno del 2012. Buddy Media ha studiato 320 account Twitter dei principali marchi per due mesi e mezzo all'inizio del 2012.

Il ottimale lunghezza di un post di Facebook - 40 caratteri

Più corto sembra essere migliore su Facebook.

Il massimo coinvolgimento avviene a 40 caratteri (così anche la quantità minima, il che significa che una vasta minoranza di post di Facebook raggiunge questo segno di 40 caratteri). E il fidanzamento svanisce lentamente più a lungo vai.

Un post di 80 caratteri è meglio di un post di 100 caratteri.

Un post di 40 caratteri è meglio di 80.

Il vantaggio di una finestra così piccola è che la condivisione di un link di Facebook ti consente di eludere un po 'la quantità di testo nel tuo aggiornamento. I collegamenti mostrano il titolo e la descrizione di un post, insieme all'aggiornamento digitato.

E quanto riesci a inserire in una finestra di 40 caratteri?

Ecco un post con meno di 40 caratteri (26 per l'esattezza).

moz screenshot di facebook

Cosa rende questa lunghezza ottimale ? I post di questa lunghezza tendono a ricevere una percentuale di Mi piace, una percentuale di commenti e una percentuale di Mi piace / commenti combinate (statistiche che includono un confronto tra il coinvolgimento totale e il numero di fan di Facebook).

Da dove vengono questi dati? Ciascuno di questi studi ha scoperto che più breve è meglio su Facebook. Uno studio di Buddy Media sulle prime 100 pagine Facebook dei rivenditori durante un periodo di sei mesi nel 2011 è una delle fonti più citate. Anche nel 2011, BlitzLocal ha studiato 11.000 pagine Facebook in un periodo di sette mesi.

Il ottimale lunghezza di un titolo Google+: massimo 60 caratteri

Gli aggiornamenti di Google+ assumono spesso l'aspetto di post di blog con titoli in grassetto in alto e un corpo di testo in basso. Questi titoli principali sono quelli che è meglio ottimizzare. E 60 caratteri sono lunghi quanto dovresti.

esempio di google plus

Cosa rende questa lunghezza ottimale ? È la lunghezza massima per un titolo di Google+ che si estende su una riga prima di interrompersi su una seconda riga.

Da dove vengono questi dati? Demian Farnworth di Copyblogger testato la lunghezza con i post sulla pagina Copyblogger. Ha scoperto che i titoli in grassetto potevano raggiungere i 60 caratteri prima che le parole aggiuntive venissero spostate nella seconda riga.

Il ottimale larghezza di un paragrafo: da 40 a 55 caratteri

Prima di ricercare questo, raramente ho pensato alla larghezza dei miei paragrafi. Anche i lettori potrebbero non pensarci molto, ma gli studi sull'usabilità e la psicologia suggeriscono che lo notano comunque.

Cosa rende questa larghezza ottimale ? A questa larghezza, il contenuto sembra semplice da capire ei lettori sentono di poter comprendere l'argomento.

Da dove vengono questi dati? Derek Halpern di Social Triggers ha sintetizzato un paio di studi di ricerca per arrivare alla raccomandazione di 40-55 caratteri. Gli studi che ha citato includono una meta-analisi del 2004 di Mary C. Dyson dell'Università di Reading e uno studio del 1992 da un team di ricercatori olandesi.

Il ottimale lunghezza di un nome di dominio - 8 caratteri

Quali caratteristiche fanno alcuni dei migliori nomi di dominio hanno in comune ?

  1. è corto
  2. è facile da ricordare
  3. è facile da scrivere
  4. è descrittivo o brandizzabile
  5. non contiene trattini e numeri
  6. ha un'estensione .com

La lunghezza, in particolare, può essere difficile da definire poiché le dot-com vengono catturate così rapidamente. Se non riesci a proteggere il dot-com dei tuoi sogni, ci sono sempre più siti web che seguono la rotta di .co e .io.

Cosa rende questa lunghezza ottimale ? Questa è la lunghezza del nome di dominio più comune per i siti web più popolari di Internet.

Da dove vengono questi dati? Nel 2009, Daily Blog Tips ha condotto un'analisi dei primi 250 siti Web nelle classifiche dei siti di Alexa, contando le parole e i caratteri che apparivano in ciascun nome di dominio.

Il ottimale lunghezza di un hashtag - 6 caratteri

Cosa rende questa lunghezza ottimale ? La raccomandazione di hashtag di 6 caratteri proviene da una manciata di esperti di Twitter ed è citato da Hashtags.org , uno dei principali siti sui dati e sull'utilizzo degli hashtag.

Il ottimale lunghezza della riga dell'oggetto di un'e-mail: da 28 a 39 caratteri

Come appare una riga dell'oggetto ottimale nella posta in arrivo? Ecco un esempio dal mio Gmail.

posta in arrivo

Chiaramente, ci sono un sacco di modi diversi per avvicinarsi alla scrittura di una riga dell'oggetto e la lunghezza è altrettanto importante da testare come il resto degli elementi. Se stai cercando un posto dove iniziare i tuoi test, la lunghezza ottimale da 28 a 39 caratteri è una buona scommessa.

Cosa rende questa lunghezza ottimale ? Potresti notare un leggero aumento del tasso di apertura e della percentuale di clic a questa lunghezza.

Da dove vengono questi dati? Uno studio del 2012 di Mailer Mailer ha esaminato 1,2 miliardi di messaggi di posta elettronica per identificare le tendenze della riga dell'oggetto.

Il ottimale lunghezza di un tag del titolo SEO - 55 caratteri

I titoli SEO sono i titoli delle tue pagine web e dei post del tuo blog che vengono visualizzati nei risultati di ricerca.

Se vuoi questo ...

seo 1

… Invece di questo …

seo 2

... attenersi alla lunghezza ottimale del titolo SEO.

Cosa rende questa lunghezza ottimale ? I risultati di ricerca di Google tendono a troncare i titoli con i puntini di sospensione (...) se superano il segno di 55 caratteri.

Da dove vengono questi dati? Nel marzo 2014, Moz analizzato 89.787 titoli nelle pagine dei risultati di ricerca.

Il ottimale lunghezza del titolo di un blog - 6 parole

Adoro i buoni consigli sui titoli, motivo per cui questo bit è un apprendimento così affascinante. Sul blog Buffer, tendiamo verso i titoli più grandi e audaci che possiamo inventare. Potrebbe essere che i titoli più piccoli di sei parole funzionino meglio?

cosa significa la b in blog
titolo 1

vs.

titolo 2

Cosa rende questa lunghezza ottimale ? I nostri occhi tendono a cogliere le prime tre parole di un titolo e le ultime tre parole.

Da dove vengono questi dati? L'autore di KISSmetrics Bnonn cita ricerche sull'usabilità che confermano la scansione dei titoli. Anche, Jakob Nielsen ha eseguito test di usabilità nel 2009 basato sull'idea che i lettori in genere consumano solo i primi 11 caratteri di un titolo.

Il ottimale lunghezza di un post LinkedIn - 25 parole

I risultati sulla lunghezza ottimale di LinkedIn dipendono da chi ti stai rivolgendo. Stai cercando di raggiungere aziende o consumatori?

Uno dei pochi studi sulla lunghezza di LinkedIn, un rapporto del 2012 di Compendium, ha raccolto statistiche per ogni tipo di attività: B2B e B2C. Ecco cosa hanno trovato.

lunghezza-ottimale-linkedin

Cosa rende questa lunghezza ottimale ? I risultati in lo studio Compendium tendono a concentrarsi sui clic come base per consigliare le migliori pratiche. È lecito ritenere che anche la lunghezza ideale di un post di LinkedIn si basi sui clic.

Da dove vengono questi dati? Nel 2012, Compendium ha pubblicato i suoi risultati su uno studio di 200 aziende sui social media, che esamina le migliori pratiche business-to-business e business-to-consumer.

Il ottimale lunghezza di un post sul blog - 1.600 parole

Di recente abbiamo eseguito un controllo del contenuto del blog e uno dei risultati dell'audit è stato una visione della lunghezza ideale dei post del blog Buffer.

1.600 parole costituiscono una buona linea guida per iniziare.

Abbiamo scoperto che i post di 2.500 parole tendono a fare meglio per noi.

conteggio parole-condivisioni-sociali-1024x668

Ciò rafforza la necessità di confrontare queste lunghezze con i propri dati. E se hai appena iniziato, potrebbe essere intelligente iniziare con 1.600 parole per post e aggiustare da lì.

Cosa rende questa lunghezza ottimale ? A questo punto, puoi aspettarti che i lettori trascorrano la massima quantità di tempo leggendo i tuoi contenuti. Il tempo totale sulla pagina è più alto con la lunghezza di 1.600 parole rispetto a qualsiasi altra lunghezza.

Dal Studio medio :

I post di 7 minuti catturano in media il tempo di lettura più totale.

Da dove vengono questi dati? Nel dicembre 2013, Medium ha pubblicato i risultati del tempo dedicato all'analisi delle pagine per i post sui blog della sua rete.

Il ottimale durata di un video di YouTube - 3 minuti

Quanto tempo hai per raccontare la tua storia in un video? Quanto tempo manca prima che qualcuno perda interesse e faccia clic sul collegamento successivo? Queste sono grandi domande per i video marketer che compilano i loro contenuti tenendo a mente i timestamp nello stesso modo in cui i blogger compongono con il conteggio delle parole.

Cosa rende questa lunghezza ottimale ? Questa è la durata media dei video migliori su YouTube.

Da dove vengono questi dati? Nel 2012, ReelSEO ha contato la lunghezza dei primi 50 video di YouTube e la durata media è di 2 minuti e 54 secondi. I ricercatori di Google del team di YouTube hanno confermato che anche la durata ideale è di tre minuti, secondo un'intervista con Clinton Stark .

Il ottimale durata di un podcast - 22 minuti

Podcasting è diventato sempre più parte delle strategie di content marketing per marchi grandi e piccoli. Ci saranno sicuramente ulteriori studi sulle migliori pratiche per la pubblicazione e la promozione. Nel frattempo, la lunghezza ottimale è un buon punto di partenza. Mantieni le cose per 22 minuti o meno.

Cosa rende questa lunghezza ottimale ? Il segno di 22 minuti è quando un utente medio si disconnette da un podcast.

Da dove vengono questi dati? I dati sono riportato da Stitcher , un servizio di streaming di podcast online.

Il ottimale durata di una presentazione - 18 minuti

Notoriamente, il traguardo dei 18 minuti è il momento in cui i TED Talks massimizzano i loro presentatori. Chiunque condivide deve rimanere sotto i 18 minuti. Ecco perché.

Cosa rende questa lunghezza ottimale ? Questo sembra essere il limite massimo per quanto tempo una persona può prestare attenzione prima di perdere la concentrazione.

Da dove vengono questi dati? L'autore Carmine Gallo, che ha scritto sulla storia dei TED Talks, cita la ricerca scientifica dal Dr. Paul King della Texas Christian University e approfondimenti su come il cervello elabora nuove informazioni (e consuma energia mentre lo fa).

Il ottimale lunghezza di uno SlideShare - 61 diapositive

Lo penseresti Migliori pratiche di SlideShare sarebbe tagliato e asciutto. La mia ricerca non era così chiara.

La raccomandazione di 61 diapositive proviene da Dan Zarella di HubSpot, noto per la sua ricerca approfondita e accurata sui social media. Da una prospettiva basata sui dati, 61 diapositive sembrano un modo sicuro per andare.

Per HubSpot :

Possiamo solo speculare sul motivo per cui questo è vero, ma potrebbe essere dovuto al fatto che SlideShare è un sito utilizzato principalmente da professionisti che probabilmente sono alla ricerca di presentazioni carnose e incentrate sui dati con molta profondità. Non aver paura di essere dettagliato nei tuoi contenuti di SlideShare e di caricare le tue presentazioni con molti dati. A differenza di YouTube, dove i contenuti più brevi tendono ad avere più successo, gli utenti di SlideShare apprezzano i contenuti completi.

Ecco la ripartizione del numero di diapositive per presentazione e le visualizzazioni di SlideShare, per gentile concessione di Dan.

slide_share_views

Al di là dei dati, c'è un po 'di consiglio opposto che molti considerano una best practice: La regola del 10/20/30 di Guy Kawasaki .

  • 10 diapositive
  • 20 minuti
  • Carattere a 30 punti

È un sistema che molte persone lo giurano . È giusto per te? C'è solo un modo per scoprirlo, ed è testando.

Cosa rende questa lunghezza ottimale ? I deck di diapositive di questa lunghezza ottengono in media più visualizzazioni.

Da dove vengono questi dati? Nel 2010, HubSpot e Zarella ha condiviso i risultati della sua ricerca sui social media, indicando questa lunghezza ottimale.

La dimensione ottimale di un'immagine Pinterest: 735 px per 1102 px

pinterest_height

Curalate ha scoperto che le immagini verticali, con proporzioni comprese tra 2: 3 e 4: 5, ricevono il 60% in più di repin rispetto alle immagini con proporzioni più inclinate verticalmente.

Combina questo con le best practice dei dipendenti di Canva che consigliano un punto di partenza per i modelli di immagine Pinterest a 735 pixel di larghezza per 1102 pixel di altezza e, bang !, hai la tua dimensione ideale, supportata dai dati.

Cosa rende ottimale questa dimensione? A queste dimensioni, puoi aspettarti più Mi piace, repin e commenti.

Da dove vengono questi dati? Nel mese di giugno, Curalate ha analizzato oltre 500.000 immagini Pinterest pubblicato da marchi. I loro risultati includevano anche consigli per volti, tonalità, consistenza, luminosità, colore e altro.

Bonus Suggerimenti per Pinterest :

Per quanto riguarda la lunghezza ottimale di una descrizione Pinterest (il massimo è di 500 caratteri), Dan Zarrella l'ha trovata Le descrizioni di 200 caratteri sono le più ripetibili .

legge 24 48 leggi del potere

Un ottimo uso per la descrizione è un invito all'azione. Brandon Gaille ha scoperto che i pin con CTA ricevono un aumento dell'80% del coinvolgimento su quelli senza.

Conclusione

Si spera che tu abbia trovato alcune buone intuizioni da questo esperimento. Sicuramente usa dati come questo come punto di partenza per i tuoi test e iterazioni. Ciò che è giusto per molti altri in termini di best practice potrebbe non essere esattamente ciò di cui ha bisogno il tuo pubblico specifico.

È sicuramente bello sapere da dove cominciare, però.

Come ti sentono queste lunghezze ottimali? Quanto durano gli aggiornamenti sui social media che invii?

Sarebbe fantastico sentirti nei commenti!

Fonti di immagini: Tieni traccia dei social , Compendio , Mettilo a posto , Hubspot , E Zarrella



^