Biblioteca

È ora di riconsiderare gli studi sul 'momento migliore per pubblicare sui social media'. Ecco cosa fare invece.

Se sei un gestore di social media, probabilmente hai guardato 'Momento migliore per pubblicare sui social media' studi per elaborare diversi tempi di pubblicazione per il tuo marchio.

So di averlo fatto.



puoi cercare i tuoi tweet

Ma ora credo sia giunto il momento di riconsiderare questi studi.



Negli ultimi anni sono stati pubblicati sempre più studi sui tempi migliori per postare. (A Buffer, abbiamo contribuito anche a questo!) E pur sapendo il tuo il momento migliore per postare è ancora molto rilevante, comincio a sentire che non è più utile fare riferimento a studi su questo argomento.

Cattive intuizioni possono guidare un processo decisionale scadente e semplicemente andare con il momento migliore per pubblicare da uno studio potrebbe ostacolare i tuoi sforzi di marketing piuttosto che aiutare.



Continua a leggere per scoprire cosa dovresti fare invece ...

Come trovare il momento migliore per pubblicare sui social media

Perché dovremmo riconsiderare gli studi sul 'momento migliore per pubblicare sui social media'

Il concetto di 'momento migliore per pubblicare sui social media' è ancora molto rilevante.

Anche con algoritmi dei social media , è importante ottenere coinvolgimento entro le prime ore dalla pubblicazione in modo che gli algoritmi mostrino i tuoi post a un maggior numero di spettatori. E trovare i momenti giusti per pubblicare per il tuo marchio può aiutarti in questo.



Ma penso che sia ora di spostare la nostra attenzione dagli studi sul momento migliore per pubblicare sui social media. Mentre gli studi sono ben intenzionati, loro (compreso il nostro) sono difettosi in diversi modi.

Dati aggregati vs pubblico unico

Molti di questi studi suggeriscono i tempi migliori per pubblicare sulla base di dati aggregati. La sfida con questo è che i dati includono aziende e individui provenienti da luoghi diversi e settori diversi il tuo pubblico è unico per te . È difficile dire che il momento medio migliore per pubblicare per un'ampia gamma di attività si applichi alla tua attività.

Ecco due buoni esempi di Matt Rhodes dal suo articolo, Il pericolo di cattive intuizioni e scarse decisioni di marketing digitale :

Per un marchio rivolto alle mamme, ad esempio, potrebbe avere più senso creare contenuti accattivanti alle 2 del mattino quando le mamme sono sveglie e sole con i loro bambini. Per un marchio che si rivolge agli appassionati di calcio, come altro esempio, la tua ricerca potrebbe scoprire che il tuo pubblico desidera maggiormente interagire dopo le partite di calcio nel pomeriggio o la sera.

Studi obsoleti

Siamo colpevoli di questo a Buffer. Il nostro momento migliore per twittare lo studio è stato fatto nel 2016. Un'altra guida sui tempi migliori che abbiamo compilato è stato fatto nel 2013!

Come è probabile che l'utilizzo dei social media cambiato negli ultimi anni , le informazioni in questi post potrebbero non essere così utili ora.

È anche utile notare che gli studi 'più recenti' pubblicati di recente potrebbero fare riferimento a studi molto più vecchi. Quindi sarà fantastico controllare la fonte primaria dei dati prima di prendere le raccomandazioni.

Ottimo punto di partenza

Ciò significa che quegli studi non sono affatto utili? Non del tutto.

Possono servire come un ottimo punto di partenza, soprattutto se suggeriscono spiegazioni plausibili per quei momenti migliori in cui pubblicare. Ad esempio, se stai lavorando a un profilo di social media completamente nuovo e non hai dati personali con cui lavorare, alcuni studi possono tornare utili. Ma non sono un modello di copia e incolla per il successo.

Cerca di andare oltre il semplice prendere i 'tempi migliori' dagli studi e capire perché quelli potrebbero essere ottimi momenti per postare. Forse è perché le persone utilizzano Facebook mentre si recano al lavoro. O forse è perché gli adolescenti scorrono Instagram a tarda notte prima di dormire.

E sono proprio questo: un punto di partenza.

Ciò che è più importante è acquisire una migliore comprensione del pubblico unico del tuo marchio, come i modelli di utilizzo dei social media. Vediamo come trovare il momento migliore per pubblicare sui social media mentre impari a conoscere il tuo pubblico!

Come trovare il momento migliore per pubblicare sui social media

I social media stanno diventando sempre più personalizzati. Dall'essere un canale di trasmissione, i social media stanno diventando un canale di coinvolgimento uno a uno e uno a pochi .

Per fornire un'esperienza personalizzata ai follower del tuo brand, devi pubblicare in base al comportamento di utilizzo dei social media del tuo pubblico. Se fatto bene, c'è una maggiore possibilità che vedano e interagiscano con i tuoi post sui social media: più copertura e più coinvolgimento!

Ecco come trovare il momento migliore per pubblicare sui social media:

Aggiornamento: il momento migliore per pubblicare su Instagram

Il momento migliore per pubblicare in Analizza

Questa nuova funzionalità in Analizzare ti consentirà di saltare tutti i passaggi seguenti.

Ora puoi ottenere tre consigli personalizzati su quando pubblicare su Instagram per massimizzare la tua portata per la settimana. Se desideri postare più tempi fantastici, puoi immergerti nel grafico e cercare altri orari con una portata oraria superiore alla media.

La tua copertura viene prevista utilizzando i dati dei tuoi post precedenti e l'attività dei tuoi follower. È unico e personalizzato per il tuo marchio.

Questa funzione è attualmente disponibile solo per i profili Instagram Business. Per altri canali di social media, controlla i passaggi seguenti.

1. Per un nuovo profilo sui social media, inizia con ipotesi informate

L'approccio che seguiremo di seguito dipende dai tuoi post precedenti. Anche se è il tuo primo lavoro di social media manager, il marchio probabilmente ha alcuni dati con cui lavorare se hanno già pubblicato.

Se stai assumendo un nuovo profilo sui social media, non preoccuparti. Puoi iniziare con alcune ipotesi informate. Pensa logicamente a quando il tuo pubblico potrebbe essere online e interagire con i tuoi post sui social media. (O alcuni degli studi migliori potrebbero essere utili.)

Ecco alcune possibilità:

  1. Mattina e sera durante l'orario di lavoro
  2. Pranzo e pausa tè
  3. Giorni feriali per i marchi B2B e fine settimana per i marchi B2C

Se conosci il tuo target di riferimento e la loro posizione approssimativa, potresti usare queste informazioni per rafforzare le tue ipotesi. Ad esempio, se sei un'azienda locale a Singapore, potresti concentrarti sui momenti in cui le persone a Singapore sono sveglie.

2. Impostare un programma di registrazione

Una volta che hai una manciata di ipotesi informate, è il momento di testarle!

Per testare efficacemente le tue ipotesi, dovresti pubblicare un paio di volte in quei momenti particolari. Con Pubblica pianificazione della pubblicazione personalizzata , puoi facilmente sperimentare con i tempi per un periodo di poche settimane (o più).

Buffer pianificazione della registrazione personalizzata

Ecco come funziona la pianificazione della pubblicazione: dopo aver impostato la pianificazione della pubblicazione più volte, ogni post sui social media che 'aggiungi alla coda' riempirà il prossimo intervallo di tempo disponibile nella tua pianificazione (o 'coda buffer').

Per creare o modificare il tuo programma di pubblicazione, seleziona l'account social desiderato e fai clic su 'Impostazioni', quindi 'Programma di pubblicazione'.

Ecco i passaggi rapidi per aggiungere un nuovo orario di pubblicazione:

  1. Seleziona se desideri aggiungere il nuovo orario di pubblicazione a tutti i giorni della settimana, solo i giorni feriali, solo i fine settimana o solo un giorno specifico della settimana
  2. Imposta l'ora
  3. Fare clic su 'Aggiungi ora di pubblicazione'
Aggiungi un nuovo orario di pubblicazione

Se desideri modificare un orario nella tua pianificazione, fai semplicemente clic su di esso.

Modifica l

Per eliminare un orario nella tua pianificazione, passa con il mouse sull'orario e fai clic sulla croce che apparirà alla sua destra.

Nota: Il tuo programma di pubblicazione è unico per ogni account social collegato. L'aggiunta di un nuovo tempo di pubblicazione alla pianificazione di un account social non lo applica a tutti i tuoi account social collegati.

3. Pianifica i post per diverse settimane

Puoi programmare alcune settimane di post sui social media tutti insieme o farlo su base settimanale. Sta a te!

Questo non è veramente scientifico, ma da tre a quattro settimane di pubblicazione di solito ti darebbero dati sufficienti con cui lavorare e trovare i tuoi tempi migliori.

Quello che dovresti pubblicare può essere un post di blog a sé stante (o diversi post di blog), quindi non lo tratterò qui. Se desideri alcune risorse di lettura, ecco alcuni dei nostri post sul blog sulla creazione di contenuti:

Per programmare i tuoi post sui social media con Pubblicare , fai clic sul compositore ('Cosa vuoi condividere?') nella dashboard. Nel compositore, seleziona gli account dei social media con cui desideri condividere e aggiungi il testo, il collegamento o il contenuto multimediale. Quando premi 'Aggiungi alla coda', il post riempirà il successivo spazio disponibile nella pianificazione della pubblicazione (o 'Coda buffer').

Compositore Buffer

Tipo Pro: Quando componi un post di Instagram programmato, puoi aggiungere hashtag come primo commento, includi un collegamento al tuo sito web e aggiungi la tua posizione.

4. Studia le tue analisi

Dopo alcune settimane di dati, puoi iniziare ad analizzare i risultati.

Nel tuo Analizzare dashboard, seleziona il tuo account di social media preferito e fai clic su 'Post'. (Se non stai usando Buffer, ecco alcune altre idee !)

42 modi pratici per migliorare te stesso

Per scoprire i momenti migliori per pubblicare per il tuo account di social media, ordina i tuoi post in base alla metrica desiderata, ad esempio Mi piace, impressioni o tasso di coinvolgimento. Quindi controlla quando sono stati pubblicati i post principali o se continuano a comparire i tuoi post principali. Annota i tempi. Questi sono i tuoi momenti migliori attuali per pubblicare.

Ordinamento dei post in Analizza

5. Sperimenta ulteriormente

A questo punto, dovresti avere un buon senso dei bei e dei brutti momenti.

Torna al tuo programma di pubblicazione nel tuo file Pubblicare dashboard e aggiornalo. Mantieni i buoni tempi di pubblicazione, elimina quelli cattivi e aggiungi altri tempi sperimentali.

(E ripeti tutti i passaggi!)

Quanti tempi di pubblicazione dovresti conservare e quanti eliminare? Dipende. E questo non è molto scientifico: per cominciare, potresti mantenere la metà dei tempi di pubblicazione e modificare la metà rimanente. Una volta che hai eseguito alcuni round di test e sei più sicuro dei tuoi tempi migliori per pubblicare, puoi mantenere un rapporto 80/20: 80% di volte testato / 20% di volte sperimentale.

Il tuo momento migliore per pubblicare potrebbe cambiare in continuazione man mano che il tuo seguito cresce. Potrebbe anche non cambiare. Se ti senti a tuo agio, potresti rieseguire questo esperimento sui tempi solo ogni trimestre o sei mesi.

Tipo Pro: A questo punto, probabilmente hai alcuni dati sui follower nella tua analisi nativa come Facebook Insights . Utilizza le informazioni (ad es. Posizioni dei follower principali, dati demografici, interessi) per ottenere ipotesi più plausibili (come per il passaggio 1 sopra).

Se non stai usando Buffer ...

Questo è figo! L'analisi nativa sulle piattaforme dei social media e alcuni strumenti gratuiti possono fornirti dati utili per trovare i momenti migliori per pubblicare.

Come trovare il momento migliore per pubblicare su Facebook

Nelle statistiche della tua pagina Facebook, nella scheda Post, c'è una sezione in alto chiamata Quando i tuoi fan sono online. Ti dice il numero di fan che erano online ogni giorno e ogni ora della scorsa settimana.

Facebook quando i tuoi fan sono online

Con questi dati, puoi quindi trovare un paio di volte per testare. Ad esempio, i nostri fan di Facebook sembrano per lo più online tra le 9:00 e le 13:00 ET, quindi abbiamo potuto testare alcune volte all'interno di tale intervallo.

Come trovare il momento migliore per pubblicare su Instagram

Se hai un profilo aziendale su Instagram, avrai dati simili ai tuoi Facebook Insights nei tuoi Instagram Insights. Cerca la sezione Pubblico nei tuoi Instagram Insights per vedere i giorni e gli orari in cui i tuoi follower sono più attivi.

Follower di Instagram Insights

Proprio come per Facebook, sperimenta alcune volte in cui i tuoi follower su Instagram sono più attivi.

Come trovare il momento migliore per twittare

Sebbene Twitter non fornisca gli stessi dati sui follower, Followerwonk (di Moz) fa! Quando ti registri per un account gratuito con il tuo account Twitter, puoi analizzare gli account con un massimo di un milione di follower.

Il momento migliore per twittare

Come trovare il momento migliore per pubblicare su LinkedIn e Pinterest

Trovare il momento migliore per pubblicare su LinkedIn e Pinterest è un po 'più complicato. Né LinkedIn né Pinterest condividono i dati sull'attività dei follower come Facebook e Instagram. (Se conosci uno strumento come Follwerwonk ma per LinkedIn o Pinterest, fammelo sapere.)

Ma niente paura! Con una combinazione di un foglio di calcolo e la loro analisi nativa, puoi ancora trovare il momento migliore per pubblicare su queste piattaforme.

  1. Fai una copia di questo foglio di lavoro .
  2. Ogni volta che pubblichi su LinkedIn o Pinterest, annota il post, il giorno e l'ora. (Per mantenere le cose semplici, prova a pubblicare solo una manciata di volte.)
  3. Dopo una settimana, vai alla tua analisi di LinkedIn o Pinterest per vedere come si sono comportati i tuoi post.
  4. Per i post con un rendimento superiore alla media, contrassegna un 'Sì' sotto 'Top Post?' colonna.
  5. Dopo alcune settimane, dai un'occhiata agli orari dei primi post. C'è un momento che si presenta costantemente?
Il momento migliore per pubblicare il foglio di lavoro

Passo a te: come trovi il momento migliore per pubblicare?

Anche se penso ancora che i tempi di pubblicazione siano importanti per la copertura e il coinvolgimento, personalmente ritengo che noi esperti di marketing abbiamo involontariamente posto più enfasi sugli studi sui 'periodi migliori per pubblicare sui social media' piuttosto che sulla nostra sperimentazione. Invece di ricevere consigli dagli studi, potremmo fare molto meglio a eseguire i nostri migliori esperimenti sul tempo.

Questo perché ogni brand ha un pubblico unico. Il tuo pubblico è probabilmente composto principalmente dai tuoi clienti e dai tuoi fan, mentre il pubblico di altri marchi è composto dal loro. Ciò che funziona per altri marchi potrebbe non funzionare per te, quindi è importante fare le tue sperimentazioni per trovarlo il tuo momento migliore per pubblicare sui social media.

-

Credito immagine: foto di Il ronzio su Unsplash



^