Biblioteca

The Rise of Micro-Influencer: How to Run a Micro-Influencer Campaign

L'interesse per influenzare il marketing è cresciuto costantemente negli ultimi anni e sempre più persone stanno cercando di capirne di più ora che mai.

Dai un'occhiata a questo grafico di Google Trends:



Google Trends per

Secondo eMarketer , Il 48% degli esperti di marketing ha deciso di aumentare il budget per l'influencer marketing nel 2017. E solo il 4% aveva in programma di ridurre il budget.



Se stai pensando di gestire una campagna di marketing di influencer, può essere un po 'scoraggiante:

  • Come faccio a scoprire gli influencer giusti?
  • Qual è il modo migliore per entrare in contatto con gli influencer?
  • Che aspetto ha il successo?

Ci piacerebbe aiutarti a rispondere a queste e ad altre domande ...



Ecco una guida passo passo per aiutarti a gestire una campagna di social media influencer marketing.

Come eseguire una campagna di marketing di microinfluencer di successo in 5 passaggi

Cosa sono i micro-influencer?

In questa guida, ci concentreremo solo sui micro-influencer, influencer con un seguito di nicchia impegnato.

Uno studio di Dr. Jonah Berger, autore di Contagious e Keller Fay Group , definisce i micro-influencer come:



Persone che lavorano nella loro categoria o sono veramente competenti, appassionate e autentiche e sono viste come una fonte affidabile quando si tratta di consigli su cosa comprare.

Per illustrare come funziona il marketing dei micro-influencer, ecco un esempio che ho trovato su Instagram dove @amandafrederickson collaborato con Bimby.

Come puoi vedere nel video qui sotto, Amanda condivide una ricetta interessante e divertente con il suo pubblico e la realizza utilizzando uno dei prodotti di Bimby:

Una guida passo passo per gestire una campagna di marketing di microinfluencer

Poiché si tratta di una guida lunga e dettagliata, ecco una rapida panoramica dei passaggi di questa guida:

  1. Pianifica e strategizza
  2. Trova micro-influencer adatti
  3. Contatta i tuoi micro-influencer target
  4. Coordina la campagna
  5. Misura i risultati
Separatore di sezione


1. Pianificare e strategizzare

Imposta i tuoi obiettivi e le tue metriche

Il primo passaggio è impostare i tuoi obiettivi e le metriche che utilizzerai per misurare il successo.

I tuoi obiettivi influenzeranno gli influencer con cui lavori e il modo in cui collabori con loro. E le metriche selezionate ti aiuteranno a valutare il successo della tua campagna alla fine di essa.

Ecco alcuni possibili obiettivi e metriche che potresti prendere in considerazione:

  • Consapevolezza del marchio - Portata della campagna, crescita dei follower sui social media, numero di menzioni sui social media, ecc.
  • Aumento delle vendite - Crescita delle vendite, importo delle vendite tramite un codice coupon designato per l'influencer, ecc.
  • Coinvolgimento e fidelizzazione dei clienti - Coinvolgimento generato durante la campagna, numero di clienti abituali durante la campagna, ecc.
  • Maggiore seguito sui social media - Crescita nel seguito dei social media

Dopo aver selezionato le metriche, registra le statistiche correnti appena prima dell'inizio della campagna. Li confronterai con le statistiche alla fine della tua campagna.

Seleziona le tue piattaforme di social media

Il prossimo passo della tua fase di pianificazione è decidere dove vuoi eseguire la tua campagna di social media influencer marketing.

Ogni piattaforma ha il suo stile, il suo pubblico e funziona bene per diversi obiettivi.

come creare il tuo podcast

Ecco alcune cose a cui puoi pensare:

  • Destinatari: Scegli la piattaforma su cui si trova il tuo pubblico. Ad esempio, se desideri raggiungere adolescenti o giovani adulti, potresti voler utilizzare Snapchat.
  • Contenuto visivo o testuale: Se vuoi che il micro-influencer pubblichi una foto, potresti voler andare con Instagram o Pinterest. Per i video, forse YouTube o Facebook. Per il testo, forse LinkedIn.
  • Link in uscita: È leggermente più difficile indirizzare le persone a un sito Web esterno dalla piattaforma Instagram e Snapchat. (Un metodo è attraverso le storie.)

Potresti anche voler controllare anche piattaforme di social media meno conosciute e meno popolari. Per esempio, musicalmente , una piattaforma per la creazione e la condivisione di brevi video, è diventata molto popolare tra gli adolescenti. Altre piattaforme che puoi controllare includono Ancora , medio , e Tumblr .

Se hai già un file persona di marketing , puoi usarlo per guidare le tue decisioni. Dovresti cercare di identificare:

  • Le piattaforme su cui il tuo pubblico è già attivo
  • Il tipo di contenuto che vorrebbero vedere
  • Copia che attirerebbe la loro attenzione

2. Trova micro-influencer adatti

Poiché questo è un passaggio chiave per eseguire una campagna di marketing di influencer, questa sezione è un po 'più dettagliata delle altre per aiutarti a trovare i migliori micro-influencer per la tua campagna.

3 modi per trovare micro-influencer

Esistono diversi modi per trovare micro-influencer adatti, a seconda della quantità di tempo e denaro che si desidera spendere.

1. Ricerca manuale

Il modo più economico è cercare manualmente su ciascuna piattaforma di social media.

Le principali piattaforme di social media ti consentono tutte di cercare profili. Il modo migliore per ricercare gli utenti è inserire la parola chiave per la tua campagna come 'cibo' o 'fitness' e utilizzare i filtri per restringere i risultati della ricerca.

Ecco alcuni esempi:

Per Facebook, potresti voler guardare solo 'Pagine'. Puoi filtrare i risultati per categoria, se ai tuoi amici è piaciuta la Pagina o se la Pagina è stata verificata.

Risultati di ricerca di Facebook

Per Twitter, dovresti selezionare la scheda 'Persone'. Puoi ridurre ulteriormente i risultati selezionando 'Persone che segui' e 'Vicino a te' se stai cercando un micro-influencer vicino a te.

Ecco ulteriori suggerimenti sull'utilizzo della funzione di ricerca avanzata di Twitter .

Risultati di ricerca su Twitter

Per Instagram, puoi cercare 'Persone', 'Tag' o 'Luoghi'. Ulteriori informazioni su

Risultati di ricerca di Instagram

Per YouTube, il metodo migliore sembra essere la ricerca su Google. Puoi cercare '(la tua parola chiave) youtube' come 'cibo youtube' e Google mostrerà i canali YouTube correlati alla tua parola chiave.

Risultati di ricerca di Google su YouTube

Il prossimo passo è esaminare manualmente i profili e prendere nota di quelli che potrebbero essere adatti alla tua campagna di influencer marketing.

Un suggerimento rapido è quello di tenere d'occhio le parole chiave pertinenti nel nome utente o nell'handle. Spesso, i micro-influencer includevano la loro nicchia nel loro nome utente o gestiscono come @kellybakes .

Lo svantaggio di questo approccio è che può richiedere molto tempo. Ma ecco un suggerimento che ho imparato da Shane Barker , un consulente di marketing digitale specializzato in influencer marketing:

2. Esamina il tuo elenco di follower

A volte, il micro-influencer che stai cercando potrebbe già seguire il tuo marchio sui social media.

Puoi scorrere manualmente l'elenco dei follower o utilizzare uno strumento come Classifica sociale per aiutarti.

quando sono più attivi i follower di Instagram

Dopo aver collegato il tuo account Twitter o Instagram a Social Rank, puoi filtrare per parole chiave nella biografia. Ad esempio, ecco i miei follower che hanno 'cibo' nella loro biografia su Twitter:

Risultati del ranking sociale

Puoi anche cercare indizi sul loro profilo, come l'handle, il nome utente, la biografia o i post, per vedere se appartengono alla nicchia che desideri raggiungere.

Oltre ad accelerare il processo di ricerca, un altro vantaggio di questo approccio è che il micro-influencer potrebbe già essere un fan del tuo marchio e più probabilmente accetterebbe una collaborazione.

3. Utilizza una piattaforma di influencer marketing o assumi un'agenzia

Questo approccio potrebbe costare un po 'ma può farti risparmiare tempo e portare a risultati migliori.

In generale, la maggior parte delle piattaforme è self-service, mentre la maggior parte delle agenzie avrebbe qualcuno che ti aiuti con la ricerca e la collaborazione.

Queste piattaforme e agenzie spesso tengono traccia delle passate collaborazioni e recensioni degli influencer, il che può aiutarti a prendere decisioni migliori.

Ecco alcune delle piattaforme di influencer marketing che potresti provare:

Piattaforma di influencer marketing - Famebit

Per quanto riguarda le agenzie di influencer marketing, eccole qui gli otto consigliati da Influencer Marketing Hub .

Se gestisci un'attività locale, potresti anche voler cercare su Google le agenzie che hanno sede nella tua zona. Potrebbero avere i migliori rapporti con gli influencer nella tua zona.

6 cose da considerare quando si sceglie un micro-influencer

Per aiutarti a scegliere il micro-influencer più adatto alla tua campagna, ecco alcuni criteri che puoi considerare:

1. Il loro contenuto è in linea con il tuo marchio o il messaggio della campagna?

Credo che questa sia la considerazione più importante poiché i micro-influencer promuoveranno il tuo marchio. Proprio come gli ambasciatori del marchio, il modo in cui i micro-influencer si ritraggono dirà qualcosa sul tuo marchio.

2. Quanti followers hanno?

La dimensione del miglior follower dipende dal budget che hai per la campagna. Gli influencer con più follower tendono a chiedere un compenso più elevato.

Dalla loro analisi di oltre 800.000 utenti Instagram con almeno 1.000 follower, Markerly consiglia di collaborare con influencer nella gamma da 10.000 a 100.000 follower . Credono che quegli influencer 'offrano la migliore combinazione di coinvolgimento e ampia portata, con tassi di like e commenti che superano gli influencer con follower più alti'.

3. Pensi che siano influenti nella tua nicchia?

Puoi trovare indizi sul loro profilo. Pubblicano regolarmente notizie sulla tua nicchia? Ai loro follower piace quello che pubblicano? I loro seguaci lodano i loro consigli?

4. Quanto sono coinvolti i follower?

Per verificare quanto sono coinvolti i loro follower, puoi scorrere i loro post recenti e guardare i commenti su ogni post.

5. Pubblicano regolarmente?

Allo stesso modo, puoi guardare i post recenti e vedere quando sono stati pubblicati. Vorresti qualcuno che pubblichi e interagisca regolarmente con i propri follower.

6. Hanno già collaborato con altre aziende?

Anche se questo non è sempre necessario, può essere più facile lavorare con micro-influencer esperti. Probabilmente possono anche creare contenuti migliori. Inoltre, potrebbe essere bello controllare se hanno già collaborato con qualcuno dei tuoi concorrenti.

3. Contatta i tuoi micro-influencer target


Dopo aver trovato alcuni potenziali microinfluenzatori, devi metterti in contatto con loro.

Ecco tre modi principali per entrare in contatto con gli influencer:

1. E-mail

Il metodo più tradizionale è inviare un'email a chiunque desideri lavorare.

Il più delle volte, se si collegano al loro sito Web dal loro profilo di social media, puoi verificare se hanno il loro indirizzo e-mail sul loro sito web. Alcuni elencheranno anche il loro indirizzo email nella descrizione del profilo.

Anche se stai utilizzando una piattaforma di influencer marketing o hai assunto un'agenzia, probabilmente dovrai comunque inviare un'email di offerta.

Ecco cosa potrei inviare come email di sensibilizzazione:

Oggetto: Interessato a una partnership retribuita?

Ciao jane!

Mi sono imbattuto nel tuo account mentre cercavo influencer per una campagna di marketing. Adoro i tuoi post e il coinvolgimento con i tuoi follower!

[Se vuoi, puoi menzionare brevemente un particolare post che ami e perché.]

Lavoro per Really Good Food e mi piacerebbe discutere di lavorare con te per una campagna imminente. Sono curioso di sapere se puoi avere informazioni sulle tariffe?

Cosa ne pensi? Nessun problema se non sei interessato!

Sorrisi,
Alfred

Ci sono molti modi per scrivere un'e-mail di sensibilizzazione e ci sono molti modelli in giro. Ecco a cosa ho cercato di puntare con la mia email:

  • Onestà: Ho detto che ho appena trovato il loro account, l'ho verificato e l'ho adorato. Se li avessi seguiti per un po ', allora lo menzionerei.
  • Offrire: Ho affermato brevemente l'offerta in modo che i micro-influencer possano fare una prima valutazione della collaborazione.
  • Compensazione: Mentre alcuni micro-influencer sono aperti a promuovere il tuo prodotto in cambio di un prodotto gratuito, è fantastico mostrare che sei disposto a pagare per i post e chiedere informazioni sulle tariffe che applicano.
  • Uscita: Personalmente, mi piace lasciare un 'out' più facile in modo che i micro-influencer non si sentano male a dire di no. Questo può aiutare a mantenere un buon rapporto nel caso in cui siano interessati a collaborare in futuro.

Ecco qualche altro consiglio da Shane Barker :

Primo, rendi il tuo oggetto semplice e interessante . Consideralo come il titolo di una pagina di destinazione o la riga dell'oggetto di un'e-mail di marketing, in cui stai promuovendo la tua partnership con gli influencer.

Successivamente, poiché è probabile che gli influencer non ti conoscano, inizia presentando te stesso e la tua azienda / marchio . Poi spiega loro perché ti stai impegnando e quali sono i tuoi obiettivi . Segui questo con una spiegazione del motivo per cui li consideri una buona corrispondenza per la tua campagna. Dai loro un motivo per lavorare con te raccontando loro gli incentivi e i benefici coinvolti.

Infine, non dare per scontato che lavoreranno con te . Assicurati di inquadrare le tue frasi in modo tale da offrire una proposta, che hanno la libertà di rifiutare.

Ma dal momento che stai contattando un influencer dei social media, ecco alcuni altri modi (potenzialmente più efficaci) per raggiungerlo:

2. Messaggi diretti (DM)

Ho la sensazione che la maggior parte delle persone controlli i propri DM più che le proprie e-mail. Questo lo rende un ottimo canale di sensibilizzazione.

Per Facebook, alcune pagine Facebook ti consentono di inviare loro messaggi.

Messaggio della pagina Facebook

Per Twitter, alcuni influencer permetteranno a chiunque di inviarli tramite DM. Se vedi il pulsante 'Messaggio' sotto la loro biografia, significa che puoi inviarli a DM anche se non ti seguono.

Messaggio diretto di Twitter

Per Instagram, ecco un segreto che Gary Vaynerchuk ha condiviso di recente : Puoi DM chiunque su Instagram in questo momento! Gary mostra come si fa con questa GIF:

Messaggio diretto di Instagram

Anche se potrebbe essere più facile raggiungere gli influencer tramite i messaggi diretti rispetto alle e-mail, Gary Vaynerchuk ha sottolineato l'importanza di creare messaggi personalizzati e di dar loro valore (senza inviarli come spam):

La chiave di ogni tattica - e questa è LA tattica - è per fornire più valore all'altra persona , soprattutto quando sono quelli con la leva. Formulate la vostra proposta e preparatevi a fare ciò che è di così cruciale importanza nel mondo digitale di oggi. Invia il DM.

Ricorda: la tua proposta di valore è il modo in cui puoi aiutare a risolvere il problema che stanno attualmente riscontrando o a cui non hanno ancora pensato.

Poiché si tratta di un messaggio diretto, proverei a mantenere il messaggio più breve di quanto farei per un'e-mail:

voglio avviare il mio canale youtube

Ciao jane! Ho visto che hai collaborato con alcuni ristoranti della nostra zona. Saresti interessato a un post sponsorizzato per Really Good Food? Nessun problema se no!

3. Commenti

Il metodo finale è un po 'indiretto ma può essere altrettanto efficace: utilizzare i commenti per avviare una conversazione.

Ad esempio, ecco un commento che potrei pubblicare:

Quell'hamburger sembra così buono, Jane! Saresti interessato ad una simile collaborazione? Felice di chattare di più se lo sei.

Se il micro-influencer è interessato, puoi spostare la conversazione in DM o e-mail.

4. Coordinare la campagna

Ecco la parte divertente: far partire la tua campagna.

Ora che hai il tuo elenco di influencer interessati alla campagna, è tempo di mettere a punto le tue partnership.

Ognuno di noi influencer, dovresti discutere:

1. I tuoi obiettivi

Fargli conoscere i tuoi obiettivi può rendere più facile per loro creare i loro post.

2. Linee guida

Spesso è meglio lasciare che i micro-influencer decidano cosa vogliono pubblicare poiché conoscono meglio la loro nicchia e i loro follower. Ma poiché conosci il tuo marchio e gli obiettivi della campagna meglio di loro, potresti far loro conoscere le tue linee guida.

C'è qualcosa che vorresti che includessero? C'è qualcosa che dovrebbero evitare di menzionare?

Suggerimento: puoi cercare ispirazione cercando hashtag come #sponsorizzato , #ad , #sponsorizzata da , e #sponsoredpost .

3. Compensazione

Questo potrebbe essere sotto forma di contanti, un prodotto gratuito o sconti per i loro follower.

(Se offri uno sconto o campioni gratuiti per i loro follower, assicurati di creare un codice sconto specifico o una pagina di destinazione per ogni influencer. Questo ti aiuterà a monitorare l'efficacia della tua campagna.)

4. Conformità

Esistono diverse regole FTC da rispettare mentre si lavora con gli influencer dei social media. Ecco un articolo che condivide un po 'di più su questo argomento .

5. Altri dettagli

Puoi anche coordinare la data e l'ora del post se i tempi sono importanti per la tua campagna.

5. Misurare i risultati


Una volta che la campagna è finita (ottimo lavoro!), Vorresti misurare il tuo successo.

È qui che entrano in gioco i tuoi obiettivi e le metriche selezionate del passaggio 1.

Dai un'occhiata agli obiettivi che ti sei prefissato prima di iniziare la campagna. E poi rivedi le prestazioni complessive e anche come ogni influencer ha influenzato i tuoi risultati.

  • Come sono cambiate le tue metriche?
  • Quale micro-influencer ha generato il maggior numero di vendite?
  • C'è qualcosa che faresti diversamente la prossima volta?

Infine, ricordati di ringraziare i micro-influencer per la collaborazione. Potrebbe essere bello condividere anche con loro i risultati della tua campagna. Se è stato un successo per entrambe le parti, potrebbero essere desiderose di fare più collaborazioni in futuro.

Ecco un esempio di ciò che potrei inviare come email di ringraziamento:

Ciao jane,

Grazie mille per la collaborazione! Questa è una foto e una didascalia fantastiche!

come creare una storia di Instagram

Ho pensato che ti sarebbe piaciuto sapere che la scorsa settimana, 25 persone sono venute a Really Good Food con il tuo codice di riferimento. È incredibile!

Hai qualche suggerimento su come possiamo migliorare il nostro processo di collaborazione? Nessun problema se no.

Grazie ancora, Jane. Mi piacerebbe rimanere in contatto se sei desideroso di più collaborazioni in futuro.

Sorrisi,
Alfred

Separatore di sezione

Qual è la tua campagna di marketing micro-influencer preferita?

E questo è tutto!

Se la tua campagna ha avuto successo, potresti continuare con più campagne di influencer marketing.

Altrimenti, potresti ricevere feedback dai micro-influencer su come migliorare le tue campagne.

Credo che potresti esserti imbattuto in alcuni post di marketing di micro-influencer mentre scorri le tue sequenze temporali. Ne hai uno preferito? Condividilo qui e impareremo tutti insieme!

-

Credito immagine: Unsplash



^