Biblioteca

La guida per il marketing intelligente alla scelta di una nicchia di social media: una guida passo passo per trovare, analizzare e testare la migliore piattaforma per il tuo business

Hai letto tutti gli articoli e i blog sui social media e l'hai sentito dovrebbe essere su Twitter , voi devi essere su Facebook , e tu sei perdere se non sei su Pinterest .

dove trovare musica royalty free

È davvero così?



Risulta che la maggior parte degli esperti di social media crede nella prudenza: che potresti perdere il contatto con il tuo vero pubblico se ti stai diffondendo troppo su troppi social network.



Ma chi è il tuo vero pubblico?

Come li conosci?



Dove vanno in giro?

Come puoi scoprirlo quale social network è la soluzione giusta per il tuo pubblico e cosa scegliere come nicchia?

Abbiamo ideato un processo graduale.



pablo (4)

Vai tutto o uno alla volta?

Quando si tratta di social media, ci sono due principali strategie o scuole di pensiero:

  1. Sii ovunque
  1. Concentrati su una rete

1. Sii ovunque

Il ' Sii ovunque 'È stata resa popolare da Pat Flynn di Smart Passive Income , che crede nell'idea che se vuoi veramente costruire il tuo pubblico, il modo migliore per farlo è andare dove sono. Ad alcuni di loro potrebbe piacere l'audio, alcuni potrebbero preferire il video, altri preferiscono il blogging come un modo per imparare e ottenere informazioni.

Se scegli un solo canale, dice, perdi il pubblico che preferisce altre modalità di apprendimento. In un'intervista podcast, osserva :

Quando apri un blog o un sito Web o qualsiasi tipo di attività, lo paragono a mettere un messaggio in una bottiglia e poi gettarlo nell'oceano ... A volte, il più delle volte, le persone alla fine lo troveranno attraverso la ricerca su Google naturalmente o qualcuno con una certa influenza lo raccoglieranno e poi lo condivideranno con i loro amici e seguaci e la marea lo avrà portato da qualche parte che ti avvantaggerà. Ma il punto centrale della strategia Be Everywhere non è semplicemente gettare il tuo messaggio nell'oceano e solo sperare. Devi inserire il tuo messaggio dove le persone stanno già cercando marchi, siti web o informazioni che già possiedi.

Ci sono alcuni fantastici vantaggi della strategia 'Be Everywhere':

  1. voi raggiungere le persone che hanno preferenze per un canale rispetto a un altro velocemente. Se sei su Twitter, Pinterest e YouTube, stai raggiungendo un pubblico a cui piacciono i testi, un pubblico a cui piacciono le immagini e un pubblico a cui piacciono i video. Sbarazzati di una qualsiasi di queste reti di social media e potresti perdere una buona parte del tuo potenziale pubblico.
  1. Alcune persone potrebbero scegliere di seguirti su diverse reti. Questo ti dà l'opportunità di raggiungerli attraverso molti canali diversi e trasmettere il tuo messaggio più volte senza nemmeno provarci.

Se hai un team di social media o il budget da spendere per uno, la strategia 'Be Everywhere' può essere fantastica e ti incoraggio vivamente a provarla.

Per i marchi e le aziende individuali con tempo e risorse limitati, tuttavia, può essere molto difficile avere una presenza fruttuosa su molte reti diverse.

Se sei un piccolo team, ti consiglio la strategia successiva, che è quella di scegliere una rete e concentrarti esclusivamente su di essa.

essere ovunque

2. Concentrarsi su una rete

Con questa strategia, sceglierai una rete di social media, diventerai estremamente bravo a fornire ciò che il tuo pubblico vuole da esso e poi, quando disponi di sistemi in atto per ottenere nuovi follower, generare lead e portare le persone alla tua newsletter o imbuto, solo allora passerai al prossimo social network.

Nel suo post ' Taglia il grasso dal tuo piano di social media ', Scrive Laurie Hurley, CEO di un'agenzia di social media marketing:

Cercare di essere ovunque con il tuo piano di social media risulterà nel non essere da nessuna parte con sostanza. Restringi la tua attenzione e ottieni risultati migliori.

Ciò può avere diversi vantaggi:

  1. È più facile mettere le tue energie in un canale di social media e creare trazione con quello prima di passare a quello successivo. Anche questo può essere ottimo per la tua prova sociale , da costruire rapidamente 1.000 abbonati ad esempio, Twitter è meglio che avere 200 follower ciascuno dei cinque diversi canali di social media.
  1. Costruire il tuo pubblico per la prima volta su un determinato canale di social media, probabilmente la parte più difficile del social media marketing. Ma la buona notizia è che una volta che hai ottenuto un po 'di trazione su una rete, costruire il tuo pubblico sulla seconda, terza e quarta rete diventa molto più facile poiché molti dei tuoi follower da una rete ti seguiranno alla rete successiva come bene. Questo ti dà trazione praticamente immediatamente con i lettori coinvolti così come prova sociale , aiutandoti ad attrarre ancora di più molto più rapidamente.
  1. Rimanere concentrati su un canale di social media alla volta ti aiuta a rimanere coerente e ad imparare , in particolare sulle esigenze e i desideri dei tuoi clienti su quella particolare piattaforma. Una volta capito a cosa risponde il tuo pubblico di destinazione su una piattaforma, ad esempio Twitter, diventa facile modificare quel contenuto per adattarlo al tuo pubblico su una piattaforma diversa. trucchi e suggerimenti che ti aiutano a crescere più velocemente su una particolare piattaforma e il lavoro che fai si costruisce su se stesso, creando un effetto di composizione invece di essere distribuito tra diversi canali.
  2. Concentrarsi esclusivamente su un canale ti permette di essere molto veloce e reattivo con il tuo pubblico , che può essere un modo fantastico per costruire relazioni e far crescere il tuo pubblico sin dall'inizio. La ricerca lo dimostra oltre la metà dei consumatori non si fiderà di un'azienda se non è presente sui social media e non interagire con i clienti. Avendo la larghezza di banda per rispondere e rispondere rapidamente alle persone sui social media, puoi facilmente distinguerti e ottenere maggiore visibilità.
  1. Quando ti concentri su un canale di social media alla volta, ti dà il tempo e la flessibilità per passare rapidamente a nuovi canali di social media sembra la soluzione perfetta per il tuo marchio e diventa uno dei primi utenti. Ti aiuta anche ad affrontare i cambiamenti e le nuove regole che emergono da quelle esistenti, come quelle accade regolarmente all'interno di Facebook .

Sebbene tu possa essere convinto che andare uno alla volta con i social network sia il modo per costruire la visibilità del tuo marchio, la domanda rimane ancora: su quale ti concentri per primo e come prendi quella decisione?

Parliamone adesso.

Quale piattaforma di social media dovresti usare? 6 passaggi per capirlo

Passaggio 1: comprendi il tuo pubblico

Quale piattaforma di social media è più probabile che il tuo pubblico utilizzi dipenderà da chi definisce quel pubblico in primo luogo. Che aspetto hanno i tuoi dati demografici?

  • I tuoi clienti sono principalmente uomini o donne?
  • Quale fascia d'età?
  • È probabile che si sposino e abbiano figli?
  • Che tipo di potere d'acquisto hanno?

Queste sono domande importanti da porre quando sei in questo primo passaggio perché ti aiutano a restringere i luoghi in cui i tuoi utenti e clienti potrebbero essere nell'hangout. Ad esempio, lo sappiamo L'85% degli utenti di Pinterest sono donne . Se il tuo marchio è in gran parte incentrato sulle donne, lo sai abbastanza rapidamente Pinterest ha bisogno di una seria considerazione nel tuo piano di social media marketing.

Per Il libero professionista internazionale , la mia attività che fornisce formazione a scrittori e giornalisti freelance, ad esempio, ho scoperto che il mio pubblico si trovava in gran parte su Twitter su Facebook o Pinterest, non solo per la natura del testo su immagini della mia attività, ma anche perché giornalisti e gli scrittori, come gruppo, preferiscono la velocità e l'efficienza al pinning rilassato.

Ti aiuta anche a escludere piattaforme che difficilmente funzioneranno come il mio amico Chris Thorne, che gestisce un sito web per truccatori, sottolinea nel suo post: ' Perché Facebook è una perdita di tempo per [i truccatori] . '

Quindi, come fai a trovare chi è il tuo pubblico principale?

odio il mio lavoro con passione

Uno dei modi più semplici per farlo è con statistiche di Google . I passaggi seguenti ti daranno una buona idea di come affrontare questo:

  1. Accedi alla dashboard di Google Analytics.
  2. Nella sezione 'Pubblico', fai clic su 'Dati demografici'.
  3. Fare clic su 'Panoramica'.
  4. Vedrai grafici e grafici a torta che ti forniscono un po 'di dettagli sul tuo pubblico.

Quando l'ho fatto per i miei affari, Il libero professionista internazionale , come puoi vedere di seguito, ho scoperto che il mio pubblico è abbastanza giovane (principalmente di età compresa tra 25 e 34 anni) e sono in gran parte donne.

Statistiche di Google

Passaggio 2: comprendi i tuoi obiettivi

Hai guardato all'esterno verso ciò che desidera il tuo pubblico. Ora è il momento di guardare dentro a cosa voi volere. Perché spendi tempo, denaro e risorse sui social media? Cosa speri di ottenere da questo processo?

Nel suo post su Search Engine People, Sharon Hurley Hall, offre le seguenti idee :

  • aumentare la consapevolezza del tuo marchio
  • dando personalità al tuo marchio
  • connettersi con i clienti con informazioni utili o divertenti
  • fornire il servizio clienti
  • ottenere l'accesso agli influencer
  • mostrando leadership nella tua nicchia
  • aumentare l'autorità presso il tuo pubblico e i motori di ricerca
  • migliorare la tua reputazione online
  • costruire una rete di persone interessate alla tua attività
  • razionalizzare e segmentare il tuo marketing
  • aumento delle conversioni

Ricorda, questi sono ottimi obiettivi prendere in considerazione ma non sono tutti grandi obiettivi avere . Al massimo, vuoi pensare al file uno o due modi che i social media possono aiutare la tua attività e concentrarti esclusivamente su quelli.

Il canale di social media che finirai per scegliere dipenderà in gran parte da ciò che speri di ottenere.

Passaggio 3: comprendere le diverse opzioni e quale scopo risolvono ciascuna

Ci sono dozzine, se non centinaia, di reti di social media là fuori, dalla vasta gamma, come Facebook e Twitter, alla nicchia e alla frangia . Non hai bisogno di capirli, o nemmeno di conoscerli tutti, ma avere un'idea generale di cosa c'è là fuori e quale scopo può risolvere può aiutarti a iniziare a prendere decisioni presto.

A tal fine, parliamo di alcuni dei più grandi social network disponibili e se possono essere adatti o meno per la tua attività.

Facebook

Con 1,49 miliardi di utenti attivi mensilmente e una media di 20 minuti al giorno spesi per utente sulla piattaforma , Facebook è piuttosto difficile da ignorare come piattaforma sociale.

Facebook, tuttavia, può essere una piattaforma complicata. È stato notato più volte che, nonostante i tuoi migliori sforzi per aumentare il pubblico, solo a una frazione del tuo pubblico vedrà i tuoi aggiornamenti . Anche così, Facebook è una di quelle piattaforme che richiedono personalità, personalizzazione e interazione regolare con il lettore. È una rete fantastica in cui interagire con i tuoi lettori, soprattutto con strategie di narrazione interessanti e intelligenti , ma se il tuo obiettivo è creare consapevolezza del marchio o semplicemente mostrare i tuoi prodotti, la tua mancanza di reattività o conversazione su Facebook può farti sembrare distaccato e distante.

Social-Demografici-Facebook

Twitter

Preferisci le parole alle immagini?

Ti piace la velocità e l'efficienza?

Scegli ogni volta la brevità?

Twitter potrebbe essere la tua piattaforma preferita.

Se è così, le statistiche sono incoraggianti. Il numero di persone che utilizzano Twitter è aumentato di oltre 50 milioni nell'ultimo anno, con la rete ormai terminata 270 milioni di utenti attivi . Inoltre, l'utente medio di Twitter segue cinque o più aziende e oltre un terzo (37%) degli utenti di Twitter acquisterà da un marchio che seguono .

Social-Demografici-Twitter

LinkedIn

LinkedIn non arriva quasi mai nella grande lista dei social media per provarlo, anche se, per molte aziende, in particolare quelle del settore dei servizi, LinkedIn può essere un modo fantastico per costruire visibilità e credibilità del marchio. Con 380 milioni di utenti nel 200 paesi , è una rete che sta crescendo e continuerà a crescere.

Scrittura per la società di PR e marketing Barnett Cox & Associates, Dice Brooke Pitts :

Tutte le aziende, piccole e grandi, dovrebbero essere impostate su LinkedIn con una pagina aziendale. Ciò ti consente di pubblicare aggiornamenti sulla tua attività, aumentare la consapevolezza del tuo marchio, sviluppare una community di follower e mostrare i tuoi prodotti e servizi. Inoltre, puoi reclutare potenziali dipendenti su LinkedIn utilizzando la scheda carriera.

Nota che, sebbene LinkedIn sia il migliore per le aziende B2B dal punto di vista del marketing e delle vendite, può comunque essere efficace per le aziende B2C alla ricerca di opportunità di networking nel loro settore.

Socio-Demografico-linkedin

Pinterest

Secondo i dati Nielson, L'84% degli utenti Pinterest negli Stati Uniti sono donne . Matrimoni, decorazioni per la casa, moda, viaggi, cibo e stile sembrano tutti andare molto bene su questa piattaforma e se hai il tempo e le risorse per creare immagini uniche e intelligenti, Pinterest può essere un modo fantastico per mostrare il tuo prodotto e costruire relazioni con il tuo pubblico, molti dei quali sono molto coinvolti con la piattaforma.

Una delle grandi cose di Pinterest sono le bacheche che ti consentono di classificare facilmente le tue immagini in categorie e per interesse, il che rende la navigazione facile e veloce. Significa anche che puoi raggiungere diversi tipi di pubblico con la tua pagina Pinterest promuovendo ogni singolo consiglio.

Se hai un marchio ricco di immagini ma risorse limitate, potrebbe essere difficile tenere il passo con Pinterest e altre piattaforme incentrate sull'immagine come Instagram potrebbero valere la pena esplorare. Ma se sei in grado di concentrarti sulla creazione di contenuti visivi coerenti, Pinterest può essere un posto fantastico per creare rapidamente un pubblico.

Social-Demografia-pinterest1

Instagram

Sebbene la base di utenti di Pinterest sia in gran parte americana, è interessante notare che Il 70% degli utenti di Instagram risiede al di fuori degli Stati Uniti . Questo, se sei un'azienda internazionale o un'azienda con una portata globale, è importante da tenere presente durante le tue attività di marketing sui social media.

Non è tutto. L'utente medio di Instagram trascorre 21 minuti al giorno utilizzando l'app, che per una rete che si concentra esclusivamente sulle immagini, è un numero piuttosto elevato.

Come con Pinterest, se hai un prodotto o un servizio che può essere mostrato tramite immagini, questa è una piattaforma fantastica in cui essere attivo. Gli utenti sono connessi, reattivi e ricettivi ai prodotti e se le 'conversioni' erano una delle tue obiettivi nel passaggio 2, questa è sicuramente una piattaforma che vale la pena esplorare per aumentare quei numeri.

Social-Demografiche-Instagram

Youtube

Se il video è il tuo mezzo preferito, YouTube è un ottimo punto di partenza con i tuoi sforzi per aumentare il pubblico, dato il suo 1 miliardo di utenti . 6 miliardi ore di video vengono guardati ogni mese su YouTube, il che lo rende una rete altamente desiderabile se si dispone di video di buona qualità, ma lo rende anche altamente competitivo per lo stesso motivo. Tuttavia, quando si tratta di video, mentre Instagram, Facebook e altre reti hanno sicuramente reso la condivisione più facile e veloce, YouTube rimane ancora il primo posto per pubblicare contenuti video così come fare soldi da esso .

Passaggio 4: scegli e classifica

Ora che sai chi è il tuo pubblico, cosa vogliono e come puoi allineare i tuoi contenuti in modo da soddisfare le loro esigenze e i tuoi obiettivi di business, è una buona idea iniziare a guardare cosa stanno facendo alcuni dei tuoi concorrenti, che piattaforme su cui sono più attivi e cosa sta ottenendo il maggior numero di risultati.

Swellpath ha un'estensione ottima guida su come farlo , in cui definiscono i seguenti passaggi:

  1. Identifica i tuoi concorrenti
  2. Identifica la loro voce
  3. Qual è il loro rapporto tra fan e follower?
  4. Quanto sono attivi sui siti social?
  5. Tasso di coinvolgimento con i fan
  6. Quali tipi di contenuti stanno pubblicando?
  7. Qual è la loro crescita percentuale su base mensile

Quindi, è il momento di fare la tua scelta.

Il mio consiglio è di fare un elenco delle piattaforme che si adatteranno alla tua attività, quindi classificarle in base alla priorità.

Ora scegline uno su cui concentrarti.

social-commerce

Passaggio 5: crea contenuti e coinvolgi il tuo pubblico

Tempistica , frequenza , e consistenza sono tutto quando si tratta di interagire con il pubblico dei social media.

Anche se i tempi di ciò che pubblichi e la frequenza con cui pubblicherai differiscono da rete a rete (leggi la nostra guida per Twitter, Facebook e post sul blog qui ), è importante avere un programma coerente a cui attenersi.

Ancora più importante, sforzati di rispondere al tuo pubblico quando interagisce con i tuoi contenuti. In un studio condotto da KISS Public Relations , più della metà (51%) degli intervistati ha convenuto che se un marchio non è presente o attivo con i suoi social media, si rifletterebbe negativamente sull'azienda.

Sebbene sia perfettamente corretto avere profili sui social network in cui non sei coinvolto attivamente con il tuo pubblico, una buona pratica è far sapere ai tuoi utenti dove ti trovi siamo attivo. Dice Simon Heseltine , Direttore del SEO con il gruppo Huffington Post Media:

Se non hai le risorse per mantenere un account social attivo su un particolare social network, allora quello che dovresti fare è far sapere agli utenti di quella rete dove ti stai impegnando con il pubblico in generale in modo che abbiano almeno l'opportunità di contattarti laggiù.'
clienti-aziendali-social-media1

Passaggio 6: crea contenuti e coinvolgi il tuo pubblico

Infine, misurare e monitorare i tuoi sforzi sui social media può aiutarti ad analizzare se sei o meno sulla strada giusta e se la piattaforma di social media che hai scelto è stata effettivamente la scelta giusta.

In tal caso, potresti essere pronto per aggiungerne un altro.

step-by-step_roi-of-social-media-lg

Tieni presente, tuttavia, che proprio come tutto il resto, la regola 80/20 (aka il principio di Pareto ) si applica anche al tuo social media marketing. Vale a dire che l'80% dei tuoi risultati proverrà dal 20% dei tuoi canali di social media.

Quindi, quando trovi uno o due canali di social media che funzionano, resta con loro e cerca di dedicare la maggior parte delle tue risorse a loro.

Vuoi essere attivo su tutte le reti di social media e, forse, nel tempo, anche avere strategie individuali per ciascuna di esse.

Ma scoprirai, come fa la maggior parte delle persone, che ce n'è uno che funziona meglio della maggior parte.

come creare una storia su Facebook

Questo è quello a cui attenersi.

A voi

Mi piacerebbe anche conoscere le tue strategie! Cosa funziona per te: essere ovunque o concentrarsi su un canale specifico?

E se ti stai concentrando su un canale specifico, mi piacerebbe sentire nei commenti, quale funziona particolarmente bene per te.



^