Non aspettare che lo faccia qualcun altro. Assumi te stesso e inizia a chiamare i colpi.

quanto sono i filtri snapchat personalizzati
Inizia gratuitamente

Che cos'è un fornitore in un'azienda?

Un fornitore è una persona o un'azienda che fornisce un prodotto o un servizio a un'altra entità. Il ruolo di un fornitore in un'azienda è fornire prodotti di alta qualità da un produttore a un buon prezzo a un distributore o rivenditore per la rivendita. Un fornitore in un'azienda è qualcuno che funge da intermediario tra il produttore e il rivenditore , assicurando che la comunicazione sia immediata e che le scorte siano di qualità sufficiente.



L'importanza di un fornitore nel ciclo di vita del prodotto

I fornitori hanno un ruolo estremamente importante in ogni fase del ciclo di vita del prodotto. Dall'approvvigionamento di materie prime all'aumento della produzione e alla ricerca di opzioni migliori per le materie prime quando il mercato inizia a saturarsi, le aziende devono lavorare a stretto contatto con i loro fornitori per ottenere il meglio dai loro prodotti.



Esempi del ruolo di un fornitore

Il ruolo di un fornitore in un'azienda può essere impegnativo poiché i rivenditori si aspettano un certo livello di qualità ei produttori si aspettano che i fornitori vendano molte scorte. Per questo motivo i fornitori devono essere flessibili e capire come gestire le relazioni. Altri elementi importanti del ruolo di un fornitore includono:

  • Conformità alle leggi locali: I fornitori devono rispettare tutte le leggi e gli standard pertinenti, inclusa la protezione dei diritti umani e il lavoro minorile.

  • Transazioni eque da tutti i rivenditori: I fornitori devono fornire pari opportunità a tutti i rivenditori per fare affari con loro. Un rivenditore non deve essere rifiutato a causa della sua posizione o per qualsiasi altro motivo.

  • Miglior prezzo possibile: I fornitori devono garantire il miglior prezzo e la migliore qualità ai rivenditori per mantenere la fiducia tra di loro. Ciò contribuirà a garantire la ripetizione degli affari in futuro.

  • Nessun conflitto di interessi per i fornitori :I fornitori non dovrebbero fare affari con coloro con i quali potrebbero avere un conflitto di interessi. Ciò includerebbe membri della famiglia, amici e colleghi vecchi o nuovi. Questo per diminuire la probabilità di un trattamento ingiusto tra gli altri clienti.

Che cos'è la gestione delle relazioni con i fornitori?

Il Supplier Relationship Management è il processo di pianificazione e gestione di tutte le relazioni con i fornitori che forniscono prodotti o servizi a un'azienda. Ciò può coinvolgere fornitori di materie prime, fornitori di servizi pubblici o fornitori di servizi di pulizia. È importante gestire queste relazioni in modo che un'azienda possa garantire la fornitura efficiente di prodotti e servizi per l'azienda.



libero di usare la musica per i video

La creazione e il mantenimento di un processo di gestione dei fornitori che delinea esplicitamente il percorso da intraprendere per gestire un fornitore è importante in modo che un'azienda possa scegliere i fornitori giusti che si adattano alle esigenze aziendali. Il processo di gestione dei fornitori va oltre la semplice scelta del fornitore giusto, delinea il processo di creazione di fiducia con i fornitori e di miglioramento dei servizi da loro forniti.

Quali sono i vantaggi della gestione delle relazioni con i fornitori?

La gestione delle relazioni è una parte enorme di qualsiasi reparto, ma lo è ancora di più per i fornitori in quanto si tratta di entità non interne all'azienda. I fornitori esistono al di fuori dell'azienda, il che significa che l'azienda deve prestare attenzione alle informazioni che fornisce al fornitore. L'azienda deve trovare il giusto equilibrio in quanto il fornitore deve sentire che l'azienda li apprezza prima di fornire un servizio eccellente senza interruzioni e andare al di sopra e oltre le normali attività per impressionare l'azienda .

  • Costi ridotti : Gestire i rapporti con i fornitori significa che i fornitori rimangono a lungo con l'azienda e il tasso di abbandono è ridotto al minimo. Lavorare con uno o due fornitori in grado di fornire molti materiali diversi è meglio che avere molti fornitori diversi. Ciò significa che un'azienda può lavorare per migliorare i servizi del fornitore e ridurre i costi.

  • Promuovere l'innovazione: Quando un'azienda lavora a stretto contatto con un fornitore, può collaborare per guidare l'innovazione. In questo modo, entrambe le parti possono migliorare la loro offerta in modo esponenziale.

  • Collaborazione: Man mano che le aziende costruiscono solide relazioni con i propri fornitori, il feedback e la comunicazione aperta diventano più facili. La collaborazione diventa senza soluzione di continuità in questo modo e l'azienda può fornire osservazioni ai propri fornitori su come migliorare il servizio a loro e viceversa.

  • Miglioramenti del processo: Man mano che il feedback diventa un luogo comune, l'azienda ei fornitori iniziano a comprendere il funzionamento interno della loro relazione. Il fornitore inizierà a capire a quali prodotti l'azienda potrebbe essere interessata e l'azienda saprà il momento giusto per ordinare dal proprio fornitore in modo che riceva l'ordine in tempo.

Best practice per la gestione delle relazioni con i fornitori

  1. Costruisci relazioni durature: Se un'azienda intende utilizzare un fornitore più di una volta, dovrebbe sforzarsi di farlo costruire una relazione duratura per cui possono prendere il telefono e parlare facilmente con il loro fornitore. Questa relazione garantirà che comprenderanno tutte le capacità dei loro fornitori in modo che l'azienda sappia quando chiedono troppo ai loro fornitori. Costruire una relazione forte garantirà che i loro fornitori si prenderanno cura delle esigenze delle aziende in futuro prima di altri.

  2. Investire in tecnologia: Con il software per tutto oggi è facile trovare il giusto software di gestione dei fornitori per un'azienda che sia adattato alle loro esigenze esplicite. Con questa tecnologia, le aziende possono tracciare i fornitori, creare un dashboard per avere un'istantanea di come sta andando tutto e scoprire rapidamente i punti deboli attraverso dati semplici da leggere.

  3. Paga i fornitori in tempo: Sembra un gioco da ragazzi, ma pagare i fornitori in tempo è un ottimo modo per farlo mantenere un buon rapporto con il fornitore . Alcune aziende monitorano male le consegne e gli ordini, il che significa che i pagamenti potrebbero essere in ritardo. Ciò lascia il fornitore in una brutta situazione poiché il suo flusso di cassa non è sicuro e potrebbe non fidarsi di questo cliente esistente tanto quanto di un nuovo cliente che acquisisce. Utilizzando un software di tracciamento e un buon processo di gestione dei fornitori, un'azienda può garantire che i pagamenti vengano effettuati in tempo e che i fornitori rimangano soddisfatti.

  4. Semplificare gli accordi con i fornitori: Gli Accordi con i fornitori semplificati (SSA) significano che tutti i fornitori ricevono lo stesso trattamento indipendentemente dal servizio che forniscono. Quando si acquisiscono nuovi fornitori, il processo è molto più rapido poiché l'accordo sarà lo stesso per tutti i fornitori. Ovviamente è possibile apportare modifiche minori, ma queste possono essere firmate in una frazione del tempo necessario per ottenere la firma su un documento di oltre 10 pagine. Ciò semplifica la gestione delle relazioni poiché tutti nel dipartimento sapranno come si presenta l'accordo.

  5. Valuta il rischio : Le aziende dovrebbero ricercare i fornitori prima di fare affari con loro per assicurarsi che siano finanziariamente stabili. Le aziende dovrebbero sempre cercare referenze di fornitori per indagare su particolari preoccupazioni che potrebbero avere. Chiedere riferimenti su come il fornitore gestisce una maggiore capacità, se sono coerenti con i tempi di consegna e la qualità, se il fornitore fornisce informazioni importanti, il livello del servizio post-vendita, ecc. È estremamente importante per la gestione del rischio. La valutazione del rischio prima dell'onboarding di un fornitore può mitigare le incertezze in un secondo momento.

Qual è la differenza tra un fornitore e un distributore?

Come evidenziato sopra, un fornitore fornisce un prodotto o servizio a un'altra entità, di solito un distributore che lo venderà a un grossista o un rivenditore. I fornitori possono anche essere il produttore del prodotto e il distributore del prodotto. Più spesso non possono assumersi il carico di lavoro aggiuntivo di distribuzione quindi affidano questa attività a un'altra società. Un distributore, d'altra parte, si procura i prodotti dai fornitori e li vende a un grossista o un rivenditore a un prezzo leggermente più alto per ottenere un po 'di profitto per se stesso. La differenza principale tra questi due gruppi è che uno lavora più a stretto contatto con il produttore (il fornitore) e l'altro lavora a stretto contatto con il rivenditore (il distributore).



Vuoi saperne di più?



^