Biblioteca

I tuoi contenuti, ovunque: i 17 migliori strumenti per portare i tuoi contenuti al pubblico più vasto

Quando crei contenuti utili, fruibili ed epici, tutti meritano di vederli.

Quindi come fai a far vedere il tuo duro lavoro e il tuo impegno al più vasto pubblico possibile?



Abbiamo considerato spesso questa domanda in Buffer, poiché cerchiamo di massimizzare i nostri contenuti in modo che raggiungano le persone che ne hanno bisogno. Ci sono alcune strategie che puoi mettere in atto per diffondere i tuoi contenuti in lungo e in largo e ci sono un buon numero di strumenti che possono aiutare queste strategie a funzionare perfettamente.



Ecco gli strumenti che utilizziamo (e le strategie che amiamo). C'è uno strumento che usi che non ho menzionato? Per favore condividilo nei commenti!

distribuzione dei contenuti

I 3 tipi di canali di distribuzione dei contenuti

Prima di immergerci negli strumenti, iniziamo con una panoramica della distribuzione dei contenuti. In sostanza, quando distribuisci i tuoi contenuti, lo fai in tre canali di base.



  1. Di proprietà
  2. Guadagnato
  3. Pagato

Supporti di proprietà include i canali che ti appartengono, di cui controlli il contenuto. Può essere il tuo blog, sito web, newsletter e-mail e profili di social media.

Media guadagnati coinvolge altri che condividono i tuoi contenuti. Questo può assumere la forma di condivisioni sui social media, post degli ospiti, copertura dei media e recensioni di prodotti.

Media a pagamento è l'esposizione per cui paghi, che si tratti di annunci pay-per-click, annunci display, annunci social o altro.



Quando vengono visualizzati in un diagramma di Venn, puoi vedere che questi canali forniscono un po 'di sovrapposizione l'uno con l'altro poiché la distribuzione del contenuto può toccare molti canali diversi per lo stesso contenuto.

canali multimediali a pagamento guadagnati di proprietà

Con questo quadro di idee in mente, diamo un'occhiata ad alcuni strumenti che aiutano a realizzare la distribuzione dei contenuti in ciascuno dei tre principali canali di distribuzione: di proprietà, guadagnato e pagato.

I 17 migliori strumenti per una distribuzione capillare di contenuti

Supporti di proprietà

1. Buffer

Abbiamo scoperto che Buffer è il modo più semplice per condividere i tuoi contenuti sui tuoi canali di social media su Twitter, Facebook, Google+ e LinkedIn. Puoi programmare la pubblicazione dei tuoi post nei momenti ideali (o lasciare che Buffer decida quando è meglio) e puoi ricondividere i contenuti meno recenti eseguendo nuovamente il buffering direttamente dalla dashboard dell'app.

Buffer pianificazione social media

Due. Edgar

Un nuovo strumento per ripubblicare i contenuti dai tuoi archivi, Edgar aiuta con la promozione sempreverde collegandosi ai tuoi canali social e condividendo regolarmente i vecchi contenuti.

3. WiseStamp

Una bella e completa firma di posta elettronica che può contenere le tipiche informazioni di contatto più una miriade di altri social media, RSS e bocconcini di distribuzione dei contenuti. Puoi mostrare il tuo ultimo tweet o collegare il tuo feed RSS per mostrare il tuo ultimo post sul blog.

email-signature-wisestamp

Quattro. Goodbits

Crea una newsletter via e-mail piena di link sorprendenti (incluso il contenuto che desideri distribuire). Goodbits ti consente di trascinare i contenuti da una coda composta da qualsiasi feed RSS collegato e da qualsiasi articolo aggiunto tramite il bookmarklet o l'estensione del browser. Puoi quindi personalizzare, modificare e inviare ai tuoi contatti, incluso l'elenco e i segmenti di MailChimp.

Web_Writing_Tips _-_ Goodbits

5. MailChimp

Parlando di newsletter via e-mail, MailChimp è uno dei modi più grandi e migliori (e gratuiti) per inviare e-mail al tuo elenco di contatti. Puoi impostare campagne automatizzate che pubblicano ogni nuovo post che scrivi oppure puoi creare campagne da zero. MailChimp offre account gratuiti per coloro con meno di 2.000 contatti nella loro lista.

6. SumoMe

La suite di strumenti offerti dal plug-in SumoMe WordPress aiuta notevolmente con i media di proprietà e i media guadagnati. Per i media di proprietà, SumoMe offre strumenti per la creazione di elenchi che includono una casella di scorrimento dell'abbonamento, una barra di registrazione, un popup di elenco e un widget per incentivi / omaggi.

screenshot-3

In termini di media guadagnati, SumoMe rende facile per gli altri condividere le immagini sui post del tuo blog così come i post stessi.

Media guadagnati

7. OnePress Social Locker

come configurare il tuo canale YouTube

Questo plug-in di WordPress ti consente di bloccare una parte dei tuoi contenuti dietro un pulsante di condivisione social in modo che sia possibile accedervi solo dopo che un utente condivide su Twitter, Facebook o Google+.

social-locker-wordpress

8. Aiuta un giornalista (HARO)

HARO ti consente di entrare in contatto con i giornalisti alla ricerca di una fonte. Se hai una competenza o esperienza in un determinato settore, puoi iscriverti a HARO e un giornalista potrebbe mettersi in contatto!

9. PR Newswire

Hai qualcosa di interessante da condividere? Considera l'idea di seguire il percorso della stampa. PR Newswire può aiutare con la distribuzione di notizie, annunci ed eventi a una varietà di fonti. Se ti iscrivi, un rappresentante di PR Newswire ti contatterà direttamente per autorizzare il tuo account e aiutarti con qualsiasi promozione di comunicati stampa di cui hai bisogno.

10. List.ly

Crea un elenco di qualsiasi cosa: risorse per la tua nicchia, articoli che ami, strumenti utili, libri consigliati e così via. Ottieni link da tutto il Web (compreso il tuo) e pubblica e condividi, e persino incorpora, il tuo elenco in modo che gli altri possano vederlo .

momento migliore della giornata per cambiare l'immagine del profilo
listly

undici. Buzzstream

Buzzstream fornisce una serie di servizi che aiutano nella creazione di link. Puoi trovare influencer nella tua nicchia che potrebbero voler condividere i tuoi contenuti e puoi organizzare gli sforzi di sensibilizzazione dalla creazione dell'elenco alla misurazione delle risposte.

12. Boomerang per Gmail

Il contatto con altri blogger e influencer potrebbe richiedere un po 'di follow-up. Con Boomerang, puoi pianificare le tue e-mail e automatizzare i follow-up.

Boomerang

13. Felicemente

Scrittori, autori e giornalisti possono creare un portfolio su Contently, che può quindi essere visualizzato e condiviso praticamente da chiunque: lettori, utenti dei social media e persino potenziali datori di lavoro. La piattaforma Contently aiuta a connettere i produttori di contenuti con coloro che necessitano di contenuti e il servizio funge da ottimo modo per distribuire i tuoi scritti in un unico luogo coerente.

felicemente

14. Storify

Raccogli contenuti da tutto il Web (post di blog, tweet e altro) e inseriscili in una pagina Storify. Usiamo Storify per i riassunti delle nostre Bufferchat su Twitter. Il servizio integra tutti i tipi di media, dai video agli articoli e tutto il resto.

quindici. Outbrain

Ti sei mai imbattuto in una serie di link alla fine di un articolo? Sarebbe bello vedere i tuoi contenuti lì? Puoi iscriverti a questo tipo di servizio su Outbrain , che alimenta contenuti correlati / interessanti alle pagine di Internet.

Servizi simili includono Disqus, Taboola, Skyword , e SimpleReach . Contently ha fatto un grande esaurimento dei pro e dei contro (e dei costi) di questi canali a pagamento, e Powered By Search ha un elenco di ottime opzioni , pure.

16. Post sponsorizzati da Facebook

In modo simile a Annunci di Facebook , puoi pagare per far vedere i post della tua pagina a più utenti sulla rete. Puoi potenziare qualsiasi post dalla tua pagina e indirizzare l'incremento per raggiungere un particolare gruppo demografico di località, età, sesso o interesse.

17. Tweet promossi

Come i post sponsorizzati da Facebook, puoi ottenere più visualizzazioni sui tuoi tweet pagando a promuovere un tweet a un pubblico più vasto . Ciò avviene tramite la dashboard degli annunci di Twitter in cui puoi comporre un tweet originale per promuoverne o prenderne uno dal tuo stream che vorresti che più persone vedessero.

Che aspetto ha in pratica una strategia di distribuzione dei contenuti

Il passo successivo è sintetizzare tutti questi strumenti e idee in un'unica strategia. Per molti di noi, i due canali gratuiti per la distribuzione dei contenuti, posseduti e guadagnati, offrono da soli un numero enorme di possibilità per far vedere e ascoltare i nostri contenuti. Clement Vouillon messo insieme un grafico pulito che mostra come potrebbe apparire questo duplice approccio.

b2b-content-marketing-framework

In un post su KISSmetrics , Shannon Byrne ha condiviso le strategie di distribuzione dei contenuti di proprietà e guadagnati per Mention. Ecco come appare il loro elenco:

canali di marketing

Alcuni di questi siti e canali sembrano familiari a te e alla tua strategia?

Per i nostri contenuti Buffer, distribuiamo lungo molti degli stessi canali menzionati nel post del blog KISSmetrics (e siamo ispirati a provare anche diversi nuovi canali che sono stati menzionati!).

Tra i canali che colpiamo spesso quando abbiamo nuovi contenuti o annunci:

  • I post del blog
  • Infografiche
  • Newsletter via e-mail
  • Email RSS
  • Twitter
  • pagina Facebook
  • LinkedIn
  • Pagina Google+
  • Comunità Google+
  • Suggerimenti sui contenuti nell'app Buffer
  • Syndication su Fast Company, The Next Web, Entrepreneur e altri
  • Press outreach
  • medio
  • Inbound.org
  • Notizie hacker
  • Product Hunt
  • Storify

Quali canali includi nella tua strategia di distribuzione dei contenuti?

Conclusione

Sarebbe fantastico mettere i tuoi contenuti di fronte a quante più persone possibile e non mancano certamente strumenti, canali e strategie per renderlo possibile. Se sei interessato a pagare per la distribuzione, molti siti e servizi possono posizionare i tuoi contenuti in punti visibili. E se preferisci non pagare per alcuna distribuzione extra, ci sono molti canali di proprietà e guadagnati da provare.

Quali strumenti e siti utilizzi per la distribuzione dei tuoi contenuti?

Mi piacerebbe sapere come fai le cose! Sentiti libero di condividere nei commenti.

Fonti di immagini: IconFinder , Blurgrounds , Titan SEO , Clement Vouillon , Foto di stock di avvio



^